Blog di lacheffamiranda

Baccalà alla cappuccina con pinoli

Questo baccalà alla cappuccina con pinoli è di una bontà da non credere, se non provi.
Ma da cosa deriva il modo di dire “alla cappuccina”? Pare che si riferisca all’ordine dei frati omonimi, per la loro vicinanza al popolo, alla semplicità della vita che conducevano e magari, chissà, questo è un piatto di loro invenzione.
Quello che è sicuro è la realizzazione di un piatto semplice che, in antichità, veniva consumato nelle case povere.
Ne ha fatta molta di strada, questo pesce, da allora. E’ diventato un alimento di qualità, con riconosciute qualità per la nostra salute.
Lascio di seguito una traccia per seguire un’altra ricetta sfiziosa.

Baccalà alla cappuccina con pinoli
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
769,67 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 769,67 (Kcal)
  • Carboidrati 14,06 (g) di cui Zuccheri 3,12 (g)
  • Proteine 128,96 (g)
  • Grassi 18,73 (g) di cui saturi 6,13 (g)di cui insaturi 5,74 (g)
  • Fibre 1,15 (g)
  • Sodio 14.239,53 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 150 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

  • 800 gbaccalà dissalato (già ammollato)
  • 6 gpinoli
  • 10 guvetta
  • 16 gacciuga sott’olio
  • 100 gcipolla bianca
  • 20 gpangrattato
  • 30 gfarina 00
  • 30 gburro
  • 2 fogliealloro
  • 1 q.b.noce moscata (grattugiata )
  • 25 golio extravergine d’oliva

Tegami e tegamini

Preparazione e cottura per il baccalà alla cappuccina con pinoli

  1. In questa ricetta si trovano molteplici ingredienti, per questo è necessario averli tutti già pesati a portata di mano. Iniziamo, quindi, preparando tutto ciò che serve.

  2. Proseguire lavorando il baccalà. Prendere i filetti tagliarli in grossi pezzi, raschiare leggermente la pelle e togliere eventualmente le spine.

  3. Baccalà alla cappuccina con pinoli

    Per cuocere gli ingredienti utilizzare già una teglia che poi andrà in forno. Mettere il burro e l’olio, quindi aggiungere la cipolla tritata. Far appassire leggermente.

  4. In un contenitore capiente mettere la farina e quindi infarinare tutti i pezzi di baccalà precedentemente preparati.

  5. Baccalà alla cappuccina con pinoli

    Una volta pronti aggiungerli tutti nella teglia insieme alla cipolla. Farli rosolare con poca acqua per circa 10 minuti.

  6. A questo punto aggiungere tutti gli altri ingredienti, le acciughe sminuzzate, poco sale, pepe ed infine entrambe le spezie. Il pangrattato andrà aggiunto dopo.

  7. Baccalà alla cappuccina con pinoli


    Coprire quasi completamente con il brodo. Unire il pangrattato. Usando l’alluminio coprire la pentola e far cuocere fino a che il liquido si sarà ristretto come una crema.

  8. Mettere in forno caldo a 220° per circa 10 minuti. Bagnare di tanto in tanto con il brodo. Deve rimanere morbido e di consistenza vellutata.

    Sfornare e servire caldissimo.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lacheffamiranda

Il web mi affascina per le opportunità di condivisione e di conoscenza che offre, mi sono buttata in questa avventura di parlare di quelle che sono le mie passioni e scrivere le ricette di casa mia che amo preparare per le persone vicine al mio cuore e alla nostra casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.