Crema di borragine e verdure

Questa crema di borragine e verdure è sicuramente una ricetta sfiziosa ed anche molto buona. Ovviamente, se non trovate la borragine, può essere realizzata con altre erbe più facilmente reperibili, tipo gli spinaci o anche il bietola da costa.

È molto usata in Liguria per fare i ripieni dei famosi ravioli liguri alla borragine. Di per sé è un’erba di campo molto salutare, con un bellissimo fiore azzurro che può essere consumato crudo nelle insalate.
In questa stagione la possiamo ancora trovare nei campi con le sue larghe foglie pelosette, con tante qualità che cela fa amare incondizionatamente.

il brodo usato in questa preparazione lo faccio con le parti della verdura che solitamente vengono buttate. Il rivestimento esterno della cipolla, le foglie del sedano, la parte dura del cavolfiore, ecc. in cucina non si butta via nulla…
Questa crema di borragine e verdure è sicuramente una ricetta sfiziosa ed anche molto buona. Ovviamente, se non trovate la borragine, può essere realizzata con altre erbe più facilmente reperibili, tipo gli spinaci o anche il bietola da costa. 

È molto usata in Liguria per fare i ripieni dei famosi ravioli liguri alla borragine. Di per sé è un’erba di campo molto salutare, con un bellissimo fiore azzurro che può essere consumato crudo nelle insalate.
In questa stagione la possiamo ancora trovare nei campi con le sue larghe foglie pelosette, con tante qualità che cela fa amare incondizionatamente.

il brodo usato in questa preparazione lo faccio con le parti della verdura che solitamente vengono buttate. Il rivestimento esterno della cipolla, le foglie del sedano, la parte dura del cavolfiore, ecc. in cucina non si butta via nulla…
La preparazione di questa crema di borragine e verdure è un vero omaggio alla cucina genuina e alla valorizzazione degli ingredienti della terra. La borragine, con il suo caratteristico sapore leggermente dolce e fresco, si presta a molteplici utilizzi in cucina, come dimostrano i deliziosi ravioli liguri che ne fanno uso. Tuttavia, se non disponete di borragine, potete tranquillamente sostituirla con altre erbe come gli spinaci o la bietola da costa per ottenere comunque un risultato gustoso.
È interessante notare come il brodo utilizzato in questa ricetta sia preparato con parti di verdura che spesso vengono scartate, dimostrando un approccio attento al riciclo degli alimenti e al rispetto per la natura. Questo modo di cucinare ci ricorda l’importanza di non sprecare nulla in cucina e di apprezzare le qualità nascoste degli ingredienti che utilizziamo.
In definitiva, questa crema di borragine e verdure non solo delizierà il vostro palato con il suo gusto ricco e avvolgente, ma vi permetterà anche di apprezzare la bellezza e la bontà delle erbe di campo e delle verdure che la natura ci offre generosamente. Buon appetito!
La borragine è una pianta officinale le cui origini si perdono nella notte dei tempi, apprezzata tanto per le sue virtù terapeutiche quanto per il suo impiego in cucina. Caratterizzata da fiori di un azzurro vivace e foglie ricche di una peluria che le rende riconoscibili al primo sguardo, la borragine si è guadagnata un posto d’onore tra le erbe culinarie e medicinali grazie alle sue numerose proprietà.
In cucina, la borragine offre un’ampia varietà di utilizzi grazie al suo sapore delicato, che ricorda vagamente quello del cetriolo, rendendola perfetta per insalate fresche, ripieni, e come ingrediente per arricchire zuppe e secondi piatti. Le foglie giovani sono le più ricercate per preparazioni culinarie, poiché più tenere e meno fibrose. Inoltre, i fiori eduli della borragine, con il loro colore brillante, sono utilizzati per decorare e impreziosire piatti dolci e salati, aggiungendo un tocco di eleganza e freschezza.
Dal punto di vista medicinale, la borragine è conosciuta per le sue proprietà emollienti, diuretiche e sudorifere. Tradizionalmente utilizzata per purificare il sangue e alleviare infiammazioni e febbri, la borragine è anche ricca di acidi grassi omega-6, in particolare l’acido gamma-linolenico (GLA), che aiuta a regolare i processi metabolici del corpo. Nonostante i suoi benefici, è importante approcciarsi al suo consumo con cautela, specialmente per quanto riguarda le parti fresche della pianta, a causa della presenza di alcaloidi pirrolizidinici, che possono essere tossici se assunti in grandi quantità o per lunghi periodi.
In conclusione, la borragine è una pianta straordinaria che merita di essere riscoperta e valorizzata sia in cucina per la sua versatilità e il suo gusto unico, sia come rimedio naturale per promuovere la salute e il benessere. Coltivarla è semplice e porta un tocco di bellezza al giardino con i suoi fiori azzurri, rendendola un’aggiunta preziosa in ogni orto e in ogni cucina.
Vi lascio un link che vi riporta a una sfiziosissima ricetta.

Crema di borragine e verdure
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
150,51 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 150,51 (Kcal)
  • Carboidrati 10,07 (g) di cui Zuccheri 3,90 (g)
  • Proteine 2,69 (g)
  • Grassi 12,37 (g) di cui saturi 1,80 (g)di cui insaturi 0,09 (g)
  • Fibre 1,99 (g)
  • Sodio 816,02 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 250 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

  • 400 mlbrodo vegetale (circa)
  • 100 gborragine (già lessata)
  • 80 gcavolfiore
  • 50 gcarota
  • 40 gcipolla bianca
  • 25 golio extravergine d’oliva
  • 2 ramettitimo
  • 1 pizzicosale fino
  • 1 spicchioaglio

Strumenti

  • Pentola di coccio grezza
  • Frullatore / Mixer Ariete
  • Ciotola
  • Spargifiamma

Preparazione e cottura della crema di borragine e verdure

  1. Iniziare la preparazione tagliando la carota, e la cipolla. Se volete potete usare lo scalogno o anche il porro.

    Preparate alcune fette di cavolfiore spesse che serviranno più avanti.

    Mettere la pentola sul fuoco, interponendo lo spargifiamma, aggiungere olio nella pentola.

    Quando è caldo, mettere le verdure a rosolare. Aggiungere anche l’aglio ed il restante cavolfiore.

  2. Far appassire le verdure senza farle bruciare, quindi aggiungervi i rametti di timo.

    Con gli scarti delle verdure pulite e, con l’aggiunta di foglie di sedano, preparare un brodo vegetale. In cucina non si butta niente!

  3. crema di borragine e verdure

    Quando il brodo sarà pronto, dopo circa 15 minuti, aggiungerlo alle verdure. Metterne in misura di due dita sopra le verdure, o comunque quanto intendete far liquida la crema.

  4. Aggiungere la borragine precedentemente lessata, tritata grossolanamente.

    Non salate adesso, perchè il brodo deve restringersi e il risultato finale può falsare la sapidità, rendendo la crema molto salata.

  5. Tenere sotto controllo la cottura delle carote. Togliere qualche pezzo, ancora croccante, per decorare il piatto nel finale e metterlo da parte.

  6. Al cavolfiore, prima di farlo rosolare, va fatto prendere un bollore in acqua bollente.

    Adesso fate rosolare in un padellino le fette di cavolfiore. Anch’esse andranno a decorare il piatto.

  7. Crema di borragine e verdure

    Quando la minestra si sarà ridotta, far intiepidire e poi mettere tutto nel mixer.

    Realizzare una crema, mettere nel piatto fondo e decorare con le verdure, le carote messe da parte, i pezzi del cavolfiore, e, nel mezzo, la fetta rosolata del cavolo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lacheffamiranda

Il web mi affascina per le opportunità di condivisione e di conoscenza che offre, mi sono buttata in questa avventura di parlare di quelle che sono le mie passioni e scrivere le ricette di casa mia che amo preparare per le persone vicine al mio cuore e alla nostra casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.