Blog di lacheffamiranda

Crema di finocchi e lenticchie nere

Come cucinare il finocchio in maniera alternativa? Ecco il mio suggerimento nella crema di finocchi e lenticchie nere.

Questa è una ricetta del recupero della parte più dura del finocchio che, solitamente, viene buttata. Nelle verdure, quasi sempre, tutto si può mangiare.

Sprecare il cibo non è eticamente corretto perciò bisogna, sempre, chiedersi se ciò che stiamo per mettere nel secchio per lo scarto umido, si può in realtà trasformare in cibo.

Ringrazieranno i nostri conti domestici ed anche il pianeta. Un piccolo gesto che può avere grandi conseguenze.

Questi sono componenti modesti che però danno vita ad un confort food.

QUI la scheda di approfondimento sulle lenticchie.

Link di collegamento ad un primo piatto interessante.

Crema di finocchi e lenticchie nere
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la crema di finocchi e lenticchie nere

250 g finocchio (Scarti)
130 g pane integrale
120 g patata (lessa)
100 g lenticchia (nera Beluga)
20 g olio extravergine d’oliva
2 pizzichi sale fino
1 rametto rosmarino
2 rametti timo
1 spicchio aglio
567,84 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 567,84 (Kcal)
  • Carboidrati 93,52 (g) di cui Zuccheri 15,66 (g)
  • Proteine 27,40 (g)
  • Grassi 9,94 (g) di cui saturi 1,43 (g)di cui insaturi 0,39 (g)
  • Fibre 9,52 (g)
  • Sodio 644,81 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 150 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti

Casseruola
Pentola Aeternum
Padella

Passaggi per la crema di finocchi e lenticchie nere

Questa preparazione inizia lavando le lenticchie. Metterle in acqua fredda e cuocerle per 20 minuti salando l’acqua quando bolle.

Allo stesso momento trattare il finocchio mettendo la parte dura del torsolo, le foglie esterne nonché le canne (quelle dove ci sono le foglioline verdi) in acqua con un po’ di olio, dopo averle fatte a pezzi, e farle cuocere.

Quando il finocchio sarà cotto passarlo al minipimer e ridurlo in una purea.

Non setaccio questa crema perché altrimenti vincerà la parte liquida dei finocchi, quindi, la parte cremosa che a noi interessa non ci sarà.

Tritare, adesso, delle foglie di timo e di rosmarino che serviranno per rosolare il pane che accompagnerà questa minestra.

Crema di finocchi e lenticchie nere

In una padella mettere dell’olio aggiungere, quindi, i dadi di pane fatti piuttosto spessi in modo che dentro rimangano morbidi.

Solo quando saranno ben rosolati aggiungere il trito aromatico che così non si brucerà essendo il pane già pronto.

Crema di finocchi e lenticchie nere

Mettere nella stessa padella dove ha cotto il pane dell’olio e ancora ramerino, aglio e timo. Quando l’olio sarà ben caldo, aggiungere la patata lessa fatta a tocchi grandi

Non smuoveteli subito perchè devono fare la leggera pellicola croccante. Quando si staccheranno da soli girare su tutti i lati.

Crema di finocchi e lenticchie nere

Ecco, tutti gli ingredienti sono pronti per preparare questa gustosa zuppa composta in maggior parte da alimenti avanzati o scartati.

Quindi servire la zuppa con sopra le patate al centro le lenticchie nere e la guarnizione i quadrelli di pane abbrustolito un filo d’olio e una macinata di pepe fresco.

NOTA: Gli accessori di cucina che ho linkato sono quelli che uso normalmente nella mia cucina, sono indispensabili aiutanti che riescono a velocizzare ogni gesto, garantendo la tua  sicurezza e l’idoneità per il loro uso. Lavabili facilmente anche in lavastoviglie.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lacheffamiranda

Il web mi affascina per le opportunità di condivisione e di conoscenza che offre, mi sono buttata in questa avventura di parlare di quelle che sono le mie passioni e scrivere le ricette di casa mia che amo preparare per le persone vicine al mio cuore e alla nostra casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.