Blog di lacheffamiranda

Farfalle crema di melanzane e mandorle

Che bella l’estate che ci dà l’opportunità di assaporare piatti preparati con ingredienti di stagione, finalmente!
Non ho niente contro i supermercati che ci propinano fragole a Gennaio oppure cetrioli a Marzo. Sta a noi riconoscere la stagionalità delle frutte e verdure, siamo noi i primi a dover dire no.
Perciò sono veramente contenta di aver portato sulla mia tavola queste farfalle crema di melanzane e mandorle.
Le melanzane crescono nel nostro piccolo orto insieme a qualche pianta di cetriolo, zucchina, peperoni e patate.
Qui di seguito vi spiego la mia ricetta, molto semplice che potrete anche servire a temperatura ambiente.
Curiosando nel blog potrete trovare qualche espediente di conservazione.

Farfalle crema di melanzane e mandorle
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
599,17 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 599,17 (Kcal)
  • Carboidrati 71,57 (g) di cui Zuccheri 8,03 (g)
  • Proteine 21,73 (g)
  • Grassi 28,53 (g) di cui saturi 5,69 (g)di cui insaturi 12,26 (g)
  • Fibre 7,51 (g)
  • Sodio 98,29 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 190 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

Iniziate procurandovi gli ingredienti che serviranno, per esempio, stilate una lista precisa per essere sicuri di non dimenticare niente. Di seguito un piccolo aiuto.
  • 200 gmelanzana tonda
  • 160 gfarfalle (Rummo)
  • 70 gcipolla rossa di Tropea
  • 30 gparmigiano Reggiano DOP
  • 25 gmandorle (da tostare)
  • 25 golio extravergine d’oliva
  • 20 gmandorle (da tritare)
  • 3 gbasilico

Cocci e coccini

Essere organizzati in cucina è essenziale, ci fa risparmiare tempo ed anche avere tutto a portata di mano, che è basilare. Un piccolo promemoria qui sotto.
  • Casseruola
  • Frullatore / Mixer Kenwood
  • Padella

Preparazione e cottura

Procediamo quindi alla preparazione delle farfalle crema di melanzane e mandorle.
  1. Per iniziare questa preparazione usare una padella, io uso questa, far soffriggere la cipolla tagliata sottile e l’aglio.

  2. Continuare togliendo la buccia alla melanzana e facendo dei cubetti dalla polpa.

  3. Farfalle crema di melanzane e mandorle

    A questo punto, mettere le melanzane con la cipolla, aggiungere un mestolo di brodo quindi coprire per 15′.

    Mettere sul fuoco l’acqua per la pasta.

  4. Una volta che le avrete fatte raffreddare potrete passarle al mixer con l’aggiunta delle mandorle previste per la macinatura e anche il parmigiano.

    Nel caso in cui risultassero troppo asciutte potete aggiungere un pò di acqua tiepida.

  5. Intanto tostare le rimanenti mandorle che prima avrete tagliato in due per la lunghezza.

  6. Farfalle crema di melanzane e mandorle

    Lavare le foglie di basilico che serviranno in fondo ad essere spezzate con le mani e, poi, aggiunte al piatto. A questo punto asciugatele.

  7. In una padella mettere la crema di melanzane, aggiungere un ramaiolo di acqua di cottura della pasta, adesso assaggiare di sale e, se serve, aggiungerne.

  8. Rovesciare, per l’ultimo minuto di cottura, la pasta dentro alla padella contenente la crema. Smuovere sempre la pasta in maniera che termini la sua cottura uniformemente.

    Lasciarla un pò morbida, non deve risultare asciutta.

  9. Farfalle crema di melanzane e mandorle

    Servire, quindi, nelle scodelle completando il piatto con le mandorle tostate e i filetti di basilico fresco. Se gradite, del pepe.

Il suggerimento non richiesto

Di questa crema ne faccio sempre in abbondanza perchè posso usarla anche come antipasto, spalmata su crostini appena tostati.

Si conserva in frigo coperta con poco olio per 4 giorni.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lacheffamiranda

Il web mi affascina per le opportunità di condivisione e di conoscenza che offre, mi sono buttata in questa avventura di parlare di quelle che sono le mie passioni e scrivere le ricette di casa mia che amo preparare per le persone vicine al mio cuore e alla nostra casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.