Blog di lacheffamiranda

Gamberoni allo zafferano di Firenze

Non so quanti di voi sanno che, sulle colline intorno a Firenze, nel Chianti e non solo, si coltivava e si coltiva l’oro giallo. Ingrediente di base per preparare questi gamberoni allo zafferano di Firenze.

In antichità questa spezia, a Firenze, veniva chiamata zima e serviva anche come merce di scambio già dal 1400. Ancora oggi viene chiamato la polvere d’oro. La sua lavorazione è certosina a partire dalla posa dei bulbi fino al togliere gli stimmi a mano e farli seccare.

Numerosi sono gli alimenti con i quali la zima si abbina: le carni bianche, l’agnello. Anche con pesce e frutti di mare. Molte le verdure tra le quali patate porri carote spinaci peperoni ecc. Trova collocazione anche tra la frutta tipo arance, limoni, pesche albicocche e pere.
Insomma c’è solo l ‘imbarazzo della scelta.
Lascio qui il link per il classico dei classici: il risotto giallo con ossobuco alla Milanese.

Gamberoni allo zafferano di Firenze
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
50,31 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 50,31 (Kcal)
  • Carboidrati 0,68 (g) di cui Zuccheri 0,01 (g)
  • Proteine 0,12 (g)
  • Grassi 4,70 (g) di cui saturi 0,68 (g)di cui insaturi 0,01 (g)
  • Fibre 0,14 (g)
  • Sodio 969,79 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 200 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

  • 1 kggamberi (Surgelati)
  • 40 gvino bianco secco (vernaccia di San Gimignano)
  • 1 bustinazafferano in pistilli
  • 20 golio extravergine d’oliva
  • 10 gsale fino
  • 2 pizzichipepe (macinato fresco)

Strumenti

Preparazione e cottura dei gamberoni alo zafferano di Firenze.

  1. Cominciare la preparazione mettendo a mollo lo zafferano in mezzo bicchiere con acqua e vino miscelati.

  2. Passare, quindi, a disporre i gamberoni in una ciotola o contenitore dove farli marinare in altra Vernaccia.

    Lasciare per almeno 30 minuti, girandoli almeno una volta.

  3. Passato il tempo necessario alla marinatura, scolarli e metterli in una padella larga con olio già caldo.

    Farli saltare, così, per qualche minuto. I crostacei vanno girati solo una volta.

  4. Gamberoni allo zafferano di Firenze

    Fatta questa procedura, versare in padella, il liquido con lo zafferano sciolto. Lasciare sfumare la parte alcolica del vino.

    Condire con sale e pepe, quindi, far ritirare il sughetto per qualche minuto.

  5. Adesso sono pronti da servire, caldi e cosparsi, con il sugo ristretto.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lacheffamiranda

Il web mi affascina per le opportunità di condivisione e di conoscenza che offre, mi sono buttata in questa avventura di parlare di quelle che sono le mie passioni e scrivere le ricette di casa mia che amo preparare per le persone vicine al mio cuore e alla nostra casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.