Blog di lacheffamiranda

Minestra di gambi di asparago

Questa minestra di gambi di asparago ci aiuta a non sprecare in cucina cosa buone da cucinare.
Le cose che possiamo fare con le parti meno nobili delle verdure sono davvero tante.
Questa è una di quelle.
Inoltre è veloce, semplice e davvero buona. Per chi sta attento alla linea è un’ottima soluzione.
Per chi predilige una cucina di sola verdura è molto indicata. Insomma mette d’accordo, anche, tutti coloro che siedono intorno alla stessa tavola.
Gli asparagi in questo periodo sono davvero al loro massimo e, quindi, anche nelle nostre preparazioni ci conforteranno con una pienezza di sapore più che, magari, in altri periodi.

Ecco di seguito il mio procedimento per cucinare lai minestra di gambi di asparago ed, a fondo pagina, anche i miei suggerimenti.

NOTA BOMBA chi ha provato questo piatto ha anche visto la mia ricetta di crema di finocchi e stracchino.

Minestra di gambi di asparago
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
259,26 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 259,26 (Kcal)
  • Carboidrati 22,49 (g) di cui Zuccheri 5,72 (g)
  • Proteine 5,98 (g)
  • Grassi 17,27 (g) di cui saturi 7,71 (g)di cui insaturi 4,33 (g)
  • Fibre 3,98 (g)
  • Sodio 2.819,88 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 210 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

Iniziate procurandovi gli ingredienti che serviranno, per esempio, stilate una lista precisa per essere sicuri di non dimenticare niente. Di seguito un piccolo aiuto.
  • 250 gasparagi (solo i gambi)
  • 50 gcipolla bianca
  • 25 gburro
  • 500 mlbrodo vegetale (circa)
  • 50 gpane
  • 10 gsale grosso
  • 12 golio extravergine d’oliva
  • 1 gpepe nero (macinato fresco)

Tegami e tegamini

Essere organizzati in cucina è essenziale, ci fa risparmiare tempo ed anche avere tutto a portata di mano, che è basilare. Un piccolo promemoria qui sotto.

Preparazione e cottura

Procediamo quindi alla preparazione della minestra di gambi di asparago.
  1. In una casseruola mettere la cipolla a stufare con poco burro.

    I gambi degli asparagi vanno sbucciati con un pelapatate portando via una sottile lamina.

  2. Minestra di gambi di asparago

    Tagliare a rondelle non troppo piccole i gambi, quindi, aggiungerli alla cipolla nella casseruola. Salare e far insaporire.

  3. Preparare il brodo vegetale. Potete usare quello in commercio o, preferibilmente, fatelo da voi.

    Potete realizzarlo con avanzi di verdure fresche o seccandole e creando un dado in polvere. Salarlo.

  4. Minestra di gambi di asparago

    Aggiungere qualche mestolo di brodo agli asparagi. Deve essere un pò liquido, è una minestra.

  5. A cottura ultimata mettere un pò di composto, con un pò di liquido, dentro al bicchiere del mixer e creare una crema morbida.

  6. Minestra di gambi di asparago

    In una padella con un pò di olio e di origano mettere i tasselli di pane da arrostire.

    Far dorare bene da tutti i lati, lentamente.

  7. Minestra di gambi di asparago

    Questa minestra va servita mettendo nella scodella prima la parte con i pezzi di gambo, poi la parte in crema.

    In ultimo i crostini di pane, l’olio ed il sale.

Il tocco della cheffa

E’ un modo gustoso per utilizzare i gambi. Si può anche realizzarla con le foglie di scarto dei carciofi o con le foglie esterne dell’insalata. Aggiungendo frutta secca o semi avrete ogni volta un piatto diverso.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lacheffamiranda

Il web mi affascina per le opportunità di condivisione e di conoscenza che offre, mi sono buttata in questa avventura di parlare di quelle che sono le mie passioni e scrivere le ricette di casa mia che amo preparare per le persone vicine al mio cuore e alla nostra casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.