Blog di lacheffamiranda

Pasta con broccolo romanesco e pinoli

Questa preparazione di pasta con broccolo romanesco e pinoli ha il gusto delicato del cavolo romano e le note tostate dei pinoli. In inverno i cavoli, nelle loro molteplici varietà, ricorrono spesso sulle tavole. Sono alimenti fortemente antiossidanti e, quindi, alleati della nostra salute.
Si prestano a molteplici utilizzi, possono comporre una sfoglia salata in compagnia di formaggi o altre verdure, oppure essere protagonisti di polpette, creme, sformati..

Seguendo questo link accederete ad una mia versione di come preparare il cavolfiore.

Pasta con broccolo romanesco e pinoli
Servire il piatto con pinoli tostati e parmigiano grattugiato.
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni3
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la pasta con broccolo romanesco e pinoli

In questa preparazione non occorrono tanti ingredienti. La cosa importante è che siano freschissimi!

200 g broccolo romanesco
180 g pasta (Rummo, fusilli)
40 g pinoli
15 g olio extravergine d’oliva
12 g aglio
2 cucchiai da tavola Parmigiano Reggiano DOP
1 g peperoncini rossi secchi
1 pizzico sale fino

256,29 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 256,29 (Kcal)
  • Carboidrati 26,13 (g) di cui Zuccheri 1,99 (g)
  • Proteine 7,67 (g)
  • Grassi 14,82 (g) di cui saturi 1,58 (g)di cui insaturi 7,43 (g)
  • Fibre 3,39 (g)
  • Sodio 295,34 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 185 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Pentole e coperchi

Casseruola
Padella Moneta Etnea
Frullatore / Mixer (Io ho utilizzato un kenwood)
Cestello per cottura a vapore

Come preparare la pasta con broccolo romanesco e pinoli

Qui di seguito potrete seguire la preparazione e la cottura di questo piatto.

Cuocere le cime al vapore nel cestello.

Iniziare la preparazione ricavando le cime di cavolo, lavarle e porle nel cestello per la cottura a vapore.

Farle cuocere ma che restino al dente.

Far saltare velocemente le cimette di broccolo in quantità sufficiente per la decorazione del piatto.

In una padella mettere l’olio e lo spicchio di aglio.

Mettere a fare una rosolatura veloce il numero di cime che servono per la decorazione del piatto.

Tostare in padella antiaderente i pinoli senza aggiunta di nessun tipo di grassi.

Mettere a scaldare un padellino antiaderente senza nessuna aggiunta di grassi. Appena sarà caldo mettere i pinoli per farli tostare.

Frullare i broccoli con metà dei pinoli previsti, sale ed olio evo.

Il resto delle cimette di cavolo metterle in un mixer insieme a metà dei pinoli, un cucchiaio di olio e sale.

Mettere in cottura la pasta.

Pasta con broccolo romanesco e pinoli
Realizzare una purea.

Creare una crema omogenea.

Nel caso che dovesse presentarsi troppo solida potrete aggiungere un poco di olio, brodo o acqua.
Ad ogni modo, quando farete saltare la pasta, potrete aggiungere in padella l’acqua di cottura nella misura che vi serve.

Aggiungerla ai broccoli interi, in padella.

Nella padella dove avete grigliate le cimette unire entrambi gli ingredienti.
Mescolare in modo che si amalgamino.

Pasta con broccolo romanesco e pinoli
A cottura quasi ultimata della pasta, metterla in padella con il sugo.

Quando sta per scadere il tempo di cottura della pasta, un paio di minuti prima, aggiungerla dentro al composto e, aggiungendo un mestolo di acqua di cottura, o quanto ne serve, quindi portare a cottura.

Pasta con broccolo romanesco e pinoli

Adesso non resta che servire il vostro primo piatto, con le cime di cavolo intere, i pinoli tostati ed il parmigiano grattugiato.

Buon appetito!

Il suggerimento non richiesto

Potete prepararne in più e conservare la crema di broccolo romanesco in frigo per 4 giorni, coperta con olio e pellicola alimentare.

Seguendo questo link potrete approfondire la vostra conoscenza sul cavolo. Le varie qualità, le loro proprietà.

NOTA: Gli accessori di cucina che ho linkato sono quelli che uso normalmente nella mia cucina, sono indispensabili aiutanti che riescono a velocizzare ogni gesto, garantendo la tua  sicurezza e l’idoneità per il loro uso. Lavabili facilmente anche in lavastoviglie.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lacheffamiranda

Il web mi affascina per le opportunità di condivisione e di conoscenza che offre, mi sono buttata in questa avventura di parlare di quelle che sono le mie passioni e scrivere le ricette di casa mia che amo preparare per le persone vicine al mio cuore e alla nostra casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.