Baccalà alla cantabra

Questa ricetta di baccalà alla cantabra è un piatto tipico spagnolo, più precisamente della parte nord della regione che va dai Paesi Baschi alla Cantabria, regione da cui questo piatto prende il nome.

Il baccalà è un alimento che ha una grande storia, che parte dal pesce merluzzo che, da tempo immemore, viene lavorato per essere trasformato nel prodotto che tutti conosciamo.

Nasce, come molte prelibatezze della cucina, cibo povero per trovare poi la sua rivincita nelle rielaborazioni di chef di ogni paese e notorietà.

Il baccalà viene venduto, generalmente, incrostato di sale, quindi, necessita di ammollo acqua fresca. Forse non tutti sanno che, la morbidezza ed il gusto della polpa dipendono dalla sua durata.

Oggi troviamo questo ammollo già fatto ma, se avete tempo, fatene uno anche a casa.

Altre ricette piene di gusto con il baccalà:

Baccalà alla cantabra
Ricetta di baccalà con cipolle ed aromi
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaSpagnola
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

200 g baccalà dissalato (2 filetti da circa 100g)
2 cipolle
1 cucchiaio da tavola farina
1/2 bicchiere acqua
1/2 bicchiere vino bianco secco
1 spicchio aglio
Mezzo limone (solo il succo)
20 g olio extravergine d’oliva
2 pizzichi sale fino
373,29 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 373,29 (Kcal)
  • Carboidrati 0,65 (g) di cui Zuccheri 0,07 (g)
  • Proteine 62,91 (g)
  • Grassi 11,72 (g) di cui saturi 1,80 (g)di cui insaturi 1,15 (g)
  • Fibre 0,10 (g)
  • Sodio 7.414,75 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 180 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti per cucinare il baccalà alla cantabra

Padella

Passaggi

-Se i filetti sono particolarmente alti e polposi, merita lessarlo per 10′ con una foglia di alloro. Allo stesso modo, se sono bassi, questo passaggio non sarà necessario perchè potranno cuocere in padella.

-In ogni caso togliere la pelle e le lische ai filetti.

-Tagliare la cipolla sottilmente, tritare il prezzemolo e l’aglio.

Come realizzare il baccalà alla cantabra

Scaldare l’olio in una padella capiente e farci rosolare la cipolla tagliata sottilmente.

Quando saranno dorate aggiungere un cucchiaio di farina e lasciarla tostare insieme alle cipolle.

A questo punto può essere aggiunto sia l’acqua che il vino, lasciare che il liquido addensi.

Dopo che il sugo si sarà densato unire in padella il trito di prezzemolo, l’aglio e il succo del limone.

Lasciare insaporire per pochi secondi, quindi, aggiungere i pezzi del baccalà.

Cuocere per circa 15′. Il sugo con le cipolle si rapprenderà ma non dovrà essere secco, deve rimanere morbido e leggermente gelatinoso. Regolare di sale a fine della cottura.

Potete servire, da caldo, con le cipolle come accompagnamento e

Baccalà alla cantabra
Servire subito con le cipolle ed il sugo

NOTA: Gli accessori di cucina che ho linkato sono quelli che uso normalmente nella mia cucina, sono indispensabili aiutanti che riescono a velocizzare ogni gesto, garantendo la tua  sicurezza e l’idoneità per il loro uso. Lavabili facilmente anche in lavastoviglie.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lacheffamiranda

Il web mi affascina per le opportunità di condivisione e di conoscenza che offre, mi sono buttata in questa avventura di parlare di quelle che sono le mie passioni e scrivere le ricette di casa mia che amo preparare per le persone vicine al mio cuore e alla nostra casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.