Baccalà alla salsa di noci

Il protagonista di questo secondo piatto di pesce è il merluzzo, che dopo attenta lavorazione all’origine, in questa ricetta diventa baccalà alla salsa di noci.

Tutto parte dal pesce merluzzo che, dopo essere pescato, viene trattato per differenziarsi in due prodotti ben distinti: il baccalà e lo stoccafisso.

Le differenze finali tra questi due prodotti sono presto dette, il merluzzo viene conservato sotto sale e diventa baccalà mentre quello essiccato all’aria diventa stoccafisso.

Questi due modi di conservazione ne hanno fatto, per secoli, un perfetto alimento che poteva essere conservato a lungo.

Una volta considerati cibi poveri da consumarsi anche durante i periodi di penitenza, oggi sono completamente rivalutati e tra tradizione ed innovazione ci troviamo a gustare ricette stupende.

Pesce dalla carne morbida e saporita è davvero utilizzato per tantissime preparazioni, tutte gustose e facili da realizzare adatte alla frenesia dei nostri tempi. Non escludete il baccalà dalla vostra tavola perchè è uno degli alimenti fondamentali della nostra dieta.

Alcune delle mie ricette con il baccalà:

Baccalà alla salsa di noci
Filetti di baccalà e salsa di noci
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

Per cucinare il baccalà

400 g baccalà dissalato (In filetti)
40 g carota (1 intera media)
35 g cipolla bianca (Circa mezza, media)
30 g sedano (1 costa)
2 cucchiai aceto di vino bianco
1 spicchio aglio
1/2 bicchiere vino bianco secco
1.5 l acqua

Per la salsa di noci

50 g noci (Solo gheriglio)
40 g olio extravergine d’oliva
6 g prezzemolo tritato
1 pizzico sale fino

Per completare il piatto

4 noci (Solo gherigli)
1 pizzico prezzemolo tritato
919,25 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 919,25 (Kcal)
  • Carboidrati 5,89 (g) di cui Zuccheri 2,85 (g)
  • Proteine 129,09 (g)
  • Grassi 39,11 (g) di cui saturi 3,62 (g)di cui insaturi 2,36 (g)
  • Fibre 2,17 (g)
  • Sodio 14.277,24 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 180 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti per cucinare il baccalà alla salsa di noci

Casseruola
Teglia

Passaggi

Potete preparare il brodo con anticipo e farlo raffreddare per poi riportarlo a bollore quando vorrete cuocere il pesce.

Come preparare il baccalà alla salsa di noci

Preparare il brodo di cottura per il baccalà mettendo in acqua le verdure: carota, cipolla, aglio e sedano con il vino bianco e l’aceto. Portare ad ebollizione e cuocere le verdure per circa 30 minuti a fuoco allegro. Filtrate il brodo.

Nel frattempo schiacciare le noci e privarle del guscio, metterle nel bicchiere del mixer.

Allo stesso modo aggiungere l’olio.

Prima di frullare aggiungere il prezzemolo ed un pizzico di sale. Frullare e ottenere una crema semi densa, se serve aggiungere olio per diluire.

Quando la salsa è pronta mettere il baccalà nel brodo caldo e farlo cuocere circa 8 minuti. Più il filetto sarà spesso più dovrà cuocere ma prestare attenzione perchè se troppo cotto tenderà a sfaldarsi.

Dopo aver sgocciolato i filetti lessi, tamponarli leggermente con della carta assorbente da cucina, quindi, appoggiarli su un velo di crema alle noci.
Completare il piatto con altra salsa di noci sul filetto, gherigli sminuzzati e poco prezzemolo tritato. Un leggero filo di olio.

NOTA: Gli accessori di cucina che ho linkato sono quelli che uso normalmente nella mia cucina, sono indispensabili aiutanti che riescono a velocizzare ogni gesto, garantendo la tua  sicurezza e l’idoneità per il loro uso. Lavabili facilmente anche in lavastoviglie.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lacheffamiranda

Il web mi affascina per le opportunità di condivisione e di conoscenza che offre, mi sono buttata in questa avventura di parlare di quelle che sono le mie passioni e scrivere le ricette di casa mia che amo preparare per le persone vicine al mio cuore e alla nostra casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.