Coniglio con succo d’arancia e castagne

Coniglio con succo d’arancia e castagne – Tempismo perfetto per questo piatto perfettamente stagionale. Il periodo dei bei frutti marroni è proprio questo e quindi ci possiamo permettere di sbizzarrirci in cucina.
Il coniglio è una carne bianca che si presta anche a abbinamenti che possono sembrare azzardati.
In realtà il succo di arancia, ma gli agrumi in generale, si sposano perfettamente con le carni bianche.
Le castagne a loro modo si sposano con i piatti salati, basti pensare alle preparazioni che hanno di base il guanciale e le castagne. Un connubio che solletica il palato e ci fa fare piccoli passi di abbinamenti.
Io ho preso il lombo di coniglio con le sue ossa ma, se volete, potete usare il lombo disossato che sarà anche più adatto da presentare in particolare se avete ospiti e volete fare un bell’ impiattamento.

Coniglio con succo d’arancia e castagne – Ammetto che l’impiattamento è un’esercizio in cui sicuramente non sono forte, ho moltissimo da imparare e prometto che studierò.

Nota bomba
provate anche questa ricetta di involtini.

Altre ricette di secondi piatti di carne:

Coniglio con succo d'arancia e castagne
Secondo piatto di carne di coniglio con castagne
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàAutunno, Inverno

Ingredienti

Procuratevi gli ingredienti che serviranno, per esempio stilate una lista precisa per essere sicuri di non dimenticare niente. Di seguito un piccolo aiuto.

4 rotoli coniglio (lombatine)
80 g castagne, bollite
50 g arancia (spremuta)
2 foglie alloro
1 cucchiaio farina 00
15 g olio extravergine d’oliva
2 pizzichi sale fino
1 pizzico pepe

132,07 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 132,07 (Kcal)
  • Carboidrati 14,80 (g) di cui Zuccheri 5,35 (g)
  • Proteine 1,82 (g)
  • Grassi 7,73 (g) di cui saturi 1,03 (g)di cui insaturi 0,06 (g)
  • Fibre 3,16 (g)
  • Sodio 389,27 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 180 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Tegami e tegamini

Essere organizzati in cucina è essenziale, ci fa risparmiare tempo ed avere tutto a portata di mano è basilare. Un piccolo promemoria qui sotto.

Pentola per lessare castagne
Contenitore per infarinare
Padella
Spremiagrumi

Preparazione e cottura

Come cucinare il coniglio con succo di arancia e castagne

Lessare le castagne e pelarle

Mettete un tegame con abbondante acqua sul fuoco, mettere anche le castagne con tutta la buccia, aggiungere una presa di sale.

Una volta cotte e intiepidite togliere le bucce e metterle da parte.

Prendere le arancie e spremerne il succo fino ada vere il peso giusto.

Formare dei rotoli con in mezzo l’aroma

Lavate ed asciugate i pezzi di coniglio, accoppiate le lombatine di coniglio due a due interponendo una foglia di alloro. Proseguire legando con filo da cucina.

Proseguire infarinando i rotoli dii carne.

Coniglio con succo d'arancia e castagne
Rosolare ed aggiungere il succo di arancia

Mettere un pò di olio in una padella ponendola sul fuoco. Salare la carne e metterla a rosolare in padella. Arrivare a doratura uniforme, dopo circa cinque mi noti, scolare l’olio di cottura. Continuare aggiungendo il succo d’arancia e le castagne, macinate sopra un pò di pepe e chiudete con coperchio, abbassate la fiamma e cuocete per 10/15 minuti circa.

Coniglio con succo d'arancia e castagne
Servire caldo con il sugo concentrato

Servire caldissimo, irrorando la carne con il sughero che si è formato ritirandosi. Disponete le castagne sopra ed intorno e buon appetito!

Consiglio per il coniglio con succo d’arancia e castagne

Questo piatto potete servirlo accompagnandolo con una semplice insalatina oppure con un buon purè di patate.

Un vino rosso leggero in abbinamento andrà benissimo ma anche un buon rosè.

NOTA: Gli accessori di cucina che ho linkato sono quelli che uso normalmente nella mia cucina, sono indispensabili aiutanti che riescono a velocizzare ogni gesto, garantendo la tua  sicurezza e l’idoneità per il loro uso. Lavabili facilmente anche in lavastoviglie.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lacheffamiranda

Il web mi affascina per le opportunità di condivisione e di conoscenza che offre, mi sono buttata in questa avventura di parlare di quelle che sono le mie passioni e scrivere le ricette di casa mia che amo preparare per le persone vicine al mio cuore e alla nostra casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.