Blog di lacheffamiranda

Girelle con pancarrè e robiola

Le girelle con pancarrè e robiola sono perfette, in estate, per imbandire fresche tavole di buffet ma anche come antipasto sfizioso da portare in tavola per un pranzo o una cena veloce.

Il pane da tramezzini è ideale da tenere in casa proprio per queste occasioni improvvise dove potete, usando alimenti sempre diversi, dare vita a gusti sempre nuovi nei vostri piatti freddi.

In questa mia versione ho usato la robiola, la rucola ed il prosciutto cotto che secondo me, come tipo di salume, si sposa perfettamente con questo tipo di preparazione.

Allo stesso modo possono essere farcite con pesce, formaggi vari, salumi ma anche con, per esempio, una crema spalmabile alla cioccolata unita al mascarpone per dei fantastici rotolini dolci.

Sono ideali per soddisfare anche la fame dei più piccoli che, si sa, sono i commensali dal palato più esigente e magari non mangiano proprio tutto, ebbene, questa è una preparazione ottima e velocissima che metterà d’accordo proprio tutti, dal più grande al più piccolo.

Altri sfizi estivi di involtini:

Girelle con pancarrè e robiola
I rotoloni di pancarrè possono essere serviti accompagnati da insalata
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Porzioni3
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti per 9 girelle con pancarrè e robiola

160 g pancarrè (Per tramezzini 3 fette lunghe)
150 g prosciutto cotto
100 g robiola
6 g olio extravergine d’oliva
2 pizzichi sale fino
1 pizzico pepe

Strumenti

Pellicola per alimenti
Spatola

Passaggi

Come preparare le girelle con pancarrè e robiola

Iniziare prendendo la fetta del pancarrè per tramezzini e appiattirla con un matterello per assottigliarla di spessore.

L’operazione successiva è quella di spalmare il formaggio sulla fetta in maniera uniforme.

Sopra allo strato del formaggio potete, adesso, stendere le fette del prosciutto cotto.

Adagiare sul prosciutto cotto le foglie di rucola, potete decidere anche di condirla a parte e poi metterla sul prosciutto cotto oppure farlo adesso, così, salare e pepare ed aggiungere un filo di olio evo.

Con attenzione arrotolare su se stessa tutta la fetta farcita creando un rotolino piuttosto stretto che andrà avvolto fermamente dentro alla pellicola alimentare.

Adesso mettere in frigo per minimo 30 minuti tutti i rotolini così come descritto. Questo servirà a dare compattezza alla preparazione che risulterà più facile da tagliare.

Trascorso il tempo di raffreddamento togliere dal frigo, togliere la pellicola e preparare per tagliarli.

Con un coltello affilato fare delle rondelle dello spessore che preferite.
Io, in questo caso, ho fatto uno spessore tipo “sushi” ma possono essere fatti anche più stretti.

Quando avrete tagliato tutti i pezzi disporli su un vassoio da portata e accompagnateli con ciò che più vi piace, verdure crude o cotte, si sposeranno benissimo con tutto.

Se hai trovato interessante e ti è piaciuta questa ricetta, iscriviti al blog e seguimi sui canali social. Ti aspetto per farti conoscere altre deliziosi semplici ricette come questa.

Girelle con pancarrè e robiola
Ricetta semplice e veloce estiva

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lacheffamiranda

Il web mi affascina per le opportunità di condivisione e di conoscenza che offre, mi sono buttata in questa avventura di parlare di quelle che sono le mie passioni e scrivere le ricette di casa mia che amo preparare per le persone vicine al mio cuore e alla nostra casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.