Gnocchi di barbabietola e pesto di cavolo

La ricetta di gnocchi di barbabietola e pesto di cavolo si colloca perfettamente in questo periodo di inizio autunno dove iniziamo a reperire il cavolo nero.


Questo formato di pasta riusciamo perfettamente a farlo anche a casa, ne guadagneranno il gusto e la nostra fantasia perché potremmo davvero accompagnarli con 1000 sughi e cambiare sempre tipo di impasto.


In questa preparazione ci sono tre ingredienti semplici e rustici , la barbabietola, la cui dolcezza viene equilibrata dal sapore acuto del cavolo nero che a sua volta viene mitigato dalla presenza della patata lessa.

Il loro bellissimo colore rallegra ogni tavola e fa sempre uscire esclamazioni di stupore dalla bocca di ogni ospite. E’ un piatto perfetto da proporre come ricetta di Natale, per una proposta alternativa.

Creare questi gnocchi a casa permette di dare forma e grandezza a piacimento; potete, come in questo caso, formare palline più o meno grandi.

Anche il classico, rigato con la forchetta, liscio, oppure più contemporaneo, dall’estremità allungata e più cicciotta al centro, fatta con il palmo della mano.

Gli gnocchi, si sposano perfettamente anche ad un ragù di pesce, con i molluschi, oppure con un ragù di carne ma anche con burro e salvia saranno squisiti.

Altre ricettine di gnocchi e di barbabietola:

Gnocchi di barbabietola e pesto di cavolo
Appena scolati dall’acqua condire con il pesto di cavolo nero
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

Per l’impasto degli gnocchi di barbabietola e pesto di cavolo

300 g patata (2 medio grandi)
250 g barbabietole rosse, cotte, bollite
200 g farina 00 (Circa)
65 g uovo
2 pizzichi sale fino

Per il pesto di cavolo nero

45 g pinoli
40 g cavolo nero
35 g parmigiano
20 g olio extravergine d’oliva
Mezzo spicchio aglio
1 pizzico sale fino
420,25 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 420,25 (Kcal)
  • Carboidrati 55,93 (g) di cui Zuccheri 7,07 (g)
  • Proteine 14,88 (g)
  • Grassi 16,80 (g) di cui saturi 3,60 (g)di cui insaturi 7,65 (g)
  • Fibre 4,97 (g)
  • Sodio 373,52 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 280 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti per la realizzazione degli gnocchi di barbabietola e pesto di cavolo

Grattugia
Contenitore
Casseruola
Mixer
Schiacciapatate
Alluminio
Vassoio
Teglia da forno

Passaggi

Prima di iniziare questa ricetta sbucciare le patate e pesare tutti gli ingredienti necessari

Come preparare gli gnocchi di barbabietola e pesto di cavolo nero

Occorreranno pochi ingredienti, prepararli per essere usati al momento opportuno.

Avvolgere le patate in carta stagnola, quindi, mettere del sale grosso in una pirofila da forno e adagiarci sopra le patate. Il sale grosso servirà per non far smuovere le verdure.

Mettere in forno già caldo a 200° per circa un’ora. Questo passaggio è importante perché, cuocendo in forno le patate, non assorbiranno acqua che potrebbe andare ad ammorbidire troppo l’ impasto.

In una ciotola capiente far cadere le barbabietole rosse precotte, grattugiate con una grattugia grossa.

Quando le patate saranno cotte, servendosi di uno schiacciapatate, spremerle e farle cadere all’interno della ciotola con le barbabietole.

Continuare aggiungendo l’uovo e la farina. Mescolare bene per amalgamare tutti gli ingredienti.

Foderare una leccarda da forno con carta forno e iniziare a preparare gli gnocchi.
Dividere il panetto in 4 o più pezzi che verranno stesi con le mani fino a farne dei rotoli che saranno, a loro volta, tagliati in piccoli pezzi.

Io ho dato una forma rotonda agli gnocchi ma possono anche essere fatti in maniera tradizionale.

Adesso, allo stesso modo, dedichiamoci al pesto preparando tutti gli ingredienti che serviranno.

All’interno del bicchiere del mixer mettere il cavolo nero tranciato e un pezzetto di aglio.

Il quantitativo di aglio decidetelo in base al vostro gradimento.

Date una prima tritata grossolana al pesto senza aggiunta di olio e sale.

Adesso aggiungete l’olio il formaggio ed il sale.

Finite di frullare bene per amalgamare tutti gli ingredienti, dovrà risultare una crema liscia e con un meraviglioso colore verde smeraldo.

Tuffare gli gnocchi in acqua bollente e appena vengono a galla toglierli con un mestolo forato.

Mettere il pesto di cavolo in una boule dove potrete amalgamare gli ingredienti senza usare attrezzi, quindi, aggiungere gli gnocchi e scuotere la ciotola.

Servire caldi nei piatti e completare con pinoli e un po’ di formaggio, a gradimento anche un po’ di pepe.

NOTA: Gli accessori di cucina che ho linkato sono quelli che uso normalmente nella mia cucina, sono indispensabili aiutanti che riescono a velocizzare ogni gesto, garantendo la tua  sicurezza e l’idoneità per il loro uso. Lavabili facilmente anche in lavastoviglie.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lacheffamiranda

Il web mi affascina per le opportunità di condivisione e di conoscenza che offre, mi sono buttata in questa avventura di parlare di quelle che sono le mie passioni e scrivere le ricette di casa mia che amo preparare per le persone vicine al mio cuore e alla nostra casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.