Blog di lacheffamiranda

La torta salata bietola e scamorza

Fortunatamente la cucina non è tutta preparazioni complesse e lunghe, la torta salata bietola e scamorza fa parte di quella fetta di ricette semplici e rustiche che possono dare libero sfogo alla creatività di ognuno.

In questa ho utilizzato la bietola perché è un ortaggio a foglia che ha moltissime proprietà e cerco di non fanno mai mancare in tavola con tante ricette di stagione.

Per queste preparazioni si possono utilizzare sia pasta sfoglia che pasta brisé; sono infatti entrambe perfette per essere riempite con varietà praticamente infinite di ingredienti.

Le mie preferite sono quelle che aiutano a tenere gli alimenti del frigo sempre sotto controllo, infatti spesso, le utilizzo per consumare quei prodotti che sono vicini alla scadenza riducendo sensibilmente gli sprechi alimentari.

Ogni volta la preparazione di una torta salata è un piccolo capolavoro di gusto, ognuna si rivela un piccolo scrigno con all’interno un tesoro di cui scoprirai l’esistenza solo assaggiandola.

Queste ricette si prestano perfettamente per essere utilizzate anche in occasione di eventi come compleanni, feste per bambini, festività, cocktail party o semplicemente per una romantica cena a due.

Ad ogni occasione cambierà il ripieno, con prodotti più o meno rustici, ma, tutte faranno una splendida riuscita.

Altre golosità di sfoglia:

La torta salata bietola e scamorza
Far cuocere in forno a 200°
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo5 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

250 g bietola
230 g pasta sfoglia integrale
150 g prosciutto cotto
140 g scamorza affumicata
15 g olio extravergine d’oliva
2 spicchi aglio
1 pizzico sale fino
532,55 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 532,55 (Kcal)
  • Carboidrati 29,18 (g) di cui Zuccheri 1,30 (g)
  • Proteine 19,67 (g)
  • Grassi 37,96 (g) di cui saturi 5,11 (g)di cui insaturi 19,62 (g)
  • Fibre 1,87 (g)
  • Sodio 660,76 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 160 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti per la preparazione de la torta salata bietola e scamorza

Teglia Masterclass
Padella
Taglia pizza

Come realizzare la torta salata bietola e scamorza

Cuocere le bietole lavate, in padella, coperte

Dopo aver lavato e pulito le bietole, togliendo la parte più dura del gambo, farle cuocere, coperte, in una padella così che possono stufare nella loro stessa acqua.

Torta salata con bietola e scamorza
Aggiungere olio e aglio

Dopo circa cinque minuti aggiungere l’aglio privato dell’anima, poco olio evo. Far continuare la cottura salando leggermente.

La torta salata bietola e scamorza
Prelevare dal tegame e tenere da parte

Quanto le bietole avranno raggiunto la cottura desiderata toglierle dalla padella e mettere da una parte.

Accendere il forno statico a 200°.

La torta salata bietola e scamorza
Fare gli strati di bietola e prosciutto cotto

Prendere la teglia adatta per la cottura in forno, metterci dentro la sfoglia bucherellata con una forchetta, riempirla con tutta la bietola cotta.

Coprire la verdura con le fette di prosciutto cotto.

Coprire completamente con la scamorza

Allo stesso modo coprire il prosciutto cotto con le fette sottili di scamorza.

Infornare per circa 35 minuti, controllate sempre perchè il tempo dipenderà dalla potenza del vostro forno.

La torta salata bietola e scamorza
Far cuocere in forno a 200°

Quando la scamorza è sciolta e la pasta sfoglia dorata, togliere la torta dal forno e lasciarla intiepidire per cinque minuti.

Dopo aver lasciato riposare per cinque minuti tagliare a spicchi

Dopo averla lasciata riposare, usando un taglia pizza, realizzare dei triangoli per gustarla in tutta la sua friabilità e croccantezza.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lacheffamiranda

Il web mi affascina per le opportunità di condivisione e di conoscenza che offre, mi sono buttata in questa avventura di parlare di quelle che sono le mie passioni e scrivere le ricette di casa mia che amo preparare per le persone vicine al mio cuore e alla nostra casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.