Pasta con gallinella di mare

Che bella l’estate con i suoi mille profumi e il mare azzurro, il cielo blu ed il sole giallo! Non pare anche a voi di stare dentro ad uno di quei disegni che facevamo da piccoli?
Questo piatto si ispira all’estate, la pasta con gallinella di mare è un piatto piacevole che sa di onde lente e sale cristallizzato sulla pelle.

Come formato di pasta ho usato il tipo “radiatori” del pastificio Rummo, è una pasta che tiene la cottura in maniera ferrea, non sbagli mai un colpo. Questo formato, in particolare, trattiene il sugo al suo interno e ogni boccone diventa una poesia.
Il procedimento è davvero semplice e veloce, c’è da andare in spiaggia!! Ve lo lascio di seguito.
Curiosando nel blog puoi trovare anche questo articolo sui peperoni.

Altre ricette di secondi piatti di pesce:

Pasta con gallinella di mare
Primo piatto di pesce con gallinella di mare
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaPesce
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

Iniziate procurandovi gli ingredienti che serviranno, per esempio, stilate una lista precisa per essere sicuri di non dimenticare niente. Di seguito un piccolo aiuto.

200 g gallinella di mare (filetti di gallinella)
160 g pasta (Rummo, radiatori)
70 g pomodori di Pachino
25 g olio extravergine d’oliva
3 g peperoncini freschi
2 pizzichi sale fino
1 spicchio aglio

330,16 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 330,16 (Kcal)
  • Carboidrati 26,39 (g) di cui Zuccheri 1,44 (g)
  • Proteine 22,87 (g)
  • Grassi 14,28 (g) di cui saturi 1,82 (g)di cui insaturi 0,41 (g)
  • Fibre 1,90 (g)
  • Sodio 575,11 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 165 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Cocci e coccini per la pasta con gallinella di mare

Essere organizzati in cucina è essenziale, ci fa risparmiare tempo ed anche avere tutto a portata di mano, che è basilare. Un piccolo promemoria qui sotto.

Casseruola
Padella
Pinzette Rummershof

Preparazione e cottura

Come preparare la pasta con gallinella di mare

Pasta con gallinella di mare
Lavare i filetti, asciugarli e tagliare in pezzi

In questa ricetta c’è una preparazione che porta via un pò di tempo ed è la caccia alle spine da togliere ai filetti.

Per questo motivo iniziate togliendo le spine muniti di una pinzetta adatta all’uso.

Saltare i pomodori con peperoncino ed aglio in camicia

Quando sarete pronti, mettete l’olio in una padella insieme ad aglio in camicia, peperoncino intero e pomodori lavati e tagliati a metà.

Pasta con gallinella di mare
Buttare i filetti in padella con il pomodoro

Far andare per 5′ a fiamma vivace poi aggiungere i filetti tagliati a losanghe, salare.

Cuocere la pasta in acqua bollente salata

Mettete la pasta in acqua bollente salata e iniziate la cottura.

Aggiungere il prezzemolo tritato nel sugo

Intanto, nella padella non fate asciugare il sugo; se capita aggiungete acqua di cottura della pasta.

Fate cuocere 5′ non di più altrimenti i filetti risulteranno cotti eccessivamente.

Pasta con gallinella di mare
Completare la cottura della pasta in padella

Ultimo minuto di cottura della pasta da fare in padella insieme al sugo, se serve aggiungere acqua di cottura.

Pasta con gallinella di mare
Servire con il sugo morbido e abbondante

Servire in piatti fondi irrorando con il sugo, una macinata di pepe ed il vostro piatto estivo è fatto.

Consiglio per la pasta con gallinella di mare

✼ Io ho usato questi filetti perchè li ho trovati ad un buon prezzo, ma, questo piatto potete realizzarlo con qualsiasi filetto di mare.

✼ Può essere realizzato anche in bianco, senza pomodoro. In questo caso fate sfumare del vino bianco secco in padella e poi aggiungete i filetti.

✼ Accompagnatelo con un buon vino bianco o rosè serviti freddi, non lo dimenticherete.

NOTA: Gli accessori di cucina che ho linkato sono quelli che uso normalmente nella mia cucina, sono indispensabili aiutanti che riescono a velocizzare ogni gesto, garantendo la tua  sicurezza e l’idoneità per il loro uso. Lavabili facilmente anche in lavastoviglie.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lacheffamiranda

Il web mi affascina per le opportunità di condivisione e di conoscenza che offre, mi sono buttata in questa avventura di parlare di quelle che sono le mie passioni e scrivere le ricette di casa mia che amo preparare per le persone vicine al mio cuore e alla nostra casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.