Blog di lacheffamiranda

Pasta con pesce fresco e mandorle

In questo periodo di prima estate anche il mare si è risvegliato, perciò abbiamo tantissima ricchezza di pesce, tante varietà, così, questa pasta con pesce fresco e mandorle vuole essere un omaggio a un elemento che appaga le nostre papille gustative e ci fa apprezzare i suoi pregiati prodotti ittici.
Si sa, l’estate si racconta da sé, basta un profumo, un colore e subito questi ci portano a una delle nostre vacanze preferite, oppure seduti al tavolo del nostro ristorante del cuore e, per chi ama il pesce, il tavolo, solitamente, si trova in riva al mare o vista mare.

Un mix irresistibile proprio come questo piatto, un insieme di sensazioni che fa dei ricordi qualcosa di veramente speciale…

Tutti i tipi di pomodori Italiani.


Altre ricette con pesce fresco misto:

Pasta con pesce fresco e mandorle
Piatto di sedani rigati irresistibile, profumo, colore e croccantezza.
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni3
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

400 g misto di pesce
350 g pomodori di Pachino
180 g sedani rigati
50 g mandorle pelate
40 g pangrattato
15 g olio extravergine d’oliva
12 g basilico
1 pizzico sale fino
1 bacca peperoncino fresco
512,20 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 512,20 (Kcal)
  • Carboidrati 61,15 (g) di cui Zuccheri 6,14 (g)
  • Proteine 31,91 (g)
  • Grassi 16,66 (g) di cui saturi 1,01 (g)di cui insaturi 1,14 (g)
  • Fibre 4,80 (g)
  • Sodio 237,46 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 220 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti per la preparazione della pasta con pesce fresco e mandorle

Casseruole Moneta Etnea
2 Padelle

Passaggi

Come preparare la pasta con pesce fresco e mandorle

L’immagine di questo piatto finito, come anteprima di questa ricetta, per iniziare la preparazione avendo negli occhi e in mente cosa metteremo in tavola. Dal colore alla croccantezza passando per il gusto.

Pasta con pesce fresco e mandorle
Risultato a conclusione del piatto

Iniziamo la preparazione lavando i pomodori e il basilico, asciugarli e tagliare a pezzi i pomodori, il basilico, invece, lasciarlo intero.

In una padella, dove salterete la pasta, mettere l’olio previsto, lo spicchio d’aglio in camicia, il basilico intero e i pomodori, iniziare la cottura a fiamma alta.

Quando il pomodoro avrà iniziato a perdere consistenza aggiungere il pesce fresco misto e farlo cuocere, sempre a fiamma alta, per quattro minuti.

I pezzi di calamaro che si trovano in questo pesce misto non necessitano di una cottura prolungata altrimenti diventano gommosi. Salare e pepare.

Quando buttate il pesce in padella mettete anche il peperoncino e mescolate. Contemporaneamente mettere la casseruola con l’acqua per la pasta e, al bollore, buttare i sedani rigati.

Cuocendo sempre a fuoco molto alto, il sugo si restringerà velocemente, quindi, spegnere e togliere dal fuoco la padella.

Allo stesso modo in un padellino mettere a tostare le mandorle pelate. Non dovranno essere aggiunti grassi di nessun tipo all’interno del contenitore.

Quando le mandorle avranno preso un leggero colore farle raffreddare leggermente e tritarle grossolanamente con un coltello. Mettere da parte.

A questo punto, usare lo stesso padellino per far tostare il pangrattato.
In questo caso dovresti aggiungere un giro di olio e far prendere il colore al pangrattato.
Prestare la massima attenzione, mescolate spesso e non perdetelo di vista perché si brucia facilmente.

Alla cottura della pasta scolarla, non troppo asciutta e metterla nella padella insieme al sugo di pesce, far amalgamare saltandola e, poi, preparare i piatti.
Per concludere i piatti, andranno finiti con il trito di mandorle, il pangrattato tostato un filo di olio e…tanto appetito!!!

Spero che questa preparazione sia stata di vostro gradimento, lasciate i vostri commenti in fondo alla pagina, mi farà piacere rispondere. Seguitemi sui miei canali social.
Iscrivetevi al blog di lacheffammiranda!!!!

Vi aspetto per altre deliziose ricette facili come questa, a presto!!!

Pasta con pesce fresco e mandorle
Vi è piaciuto questo piatto?

NOTA: Gli accessori di cucina che ho linkato sono quelli che uso normalmente nella mia cucina, sono indispensabili aiutanti che riescono a velocizzare ogni gesto, garantendo la tua  sicurezza e l’idoneità per il loro uso. Lavabili facilmente anche in lavastoviglie.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lacheffamiranda

Il web mi affascina per le opportunità di condivisione e di conoscenza che offre, mi sono buttata in questa avventura di parlare di quelle che sono le mie passioni e scrivere le ricette di casa mia che amo preparare per le persone vicine al mio cuore e alla nostra casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.