Pollo alla birra e cipolle borettane

Questa ricetta di pollo alla birra e cipolle borettane è veramente semplice da realizzare e il risultato è davvero strabiliante.

Questa preparazione darà vita ad un piatto morbido e sfizioso da leccarsi letteralmente le dita. Ho usato ingredienti di facile reperibilità, durante tutto l’anno, economici ma, non per questo, meno buoni.

Il pollo è una valida alternativa alla carne rossa e si presta a moltissime ricette. Essendo abbastanza povero di grassi necessita, in cottura, di parti che ne facciano le veci.

In questa ricetta ho utilizzato i quarti di pollo con la loro pelle che proteggerà la carne mantenendola umida e rilasciando quella parte grassa che darà succosità e sapore.

Altro protagonista di questo ricetta di pollo è la birra, infatti regalerà a questo piatto un gusto particolare. La cucina Tedesca ci ha insegnato a cucinare con la birra, anche con quelle più scure o pastose. Io qui ho usato quella chiara, più leggera.

Potete provare un’altra ricetta, lo stinco di maiale alla birra per avere un’altra esperienza di gusto pazzesca!!

Altre ricette di pollo:

Pollo alla birra e cipolle borettane
Completare con le cipolline e servire caldo
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni3
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

600 g pollo (Le anche)
500 g cipolla borettana
500 ml birra chiara
25 g burro
10 g olio extravergine d’oliva
3 pizzichi sale fino
1 cucchiaino paprika dolce
1 spicchio aglio
rosmarino
3 peperoncini piccanti (Media intensità)

556,12 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 556,12 (Kcal)
  • Carboidrati 21,71 (g) di cui Zuccheri 13,05 (g)
  • Proteine 40,28 (g)
  • Grassi 31,43 (g) di cui saturi 12,13 (g)di cui insaturi 16,41 (g)
  • Fibre 2,86 (g)
  • Sodio 535,89 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 245 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Passaggi

Pulire le cipolline e nettare il pollo, se avesse dei residui di piume, fiammeggiarlo.

Ricetta passo passo per preparare il pollo alla birra e cipolline borettane

In una padella capiente mettere l’olio ed il burro, farlo struggere e scaldare.

Il passo successivo è quello di aggiungere lo spicchio di aglio ed il rametto di rosmarino.

Buttare adesso anche i peperoncini. Io, in estate, li prelevo dalla pianta e li metto nel congelatore per averli disponibili, perfetti tutto l’anno!

Aggiungere il pollo a pezzi, lavato ed asciugato, far rosolare bene da tutte le parti prima di procedere.

Unire, quindi, le cipolle borettane e far rosolare anch’esse nel sugo.

Quando tutto risulta rosolato alla perfezione, mettere in padella la birra. Vedrete che inizialmente farà della schiuma perciò abbassare la fiamma.

Prelevare un cucchiaino da caffè di paprika dolce ed aggiungerla agli ingredienti. Per i primi 20 minuti coprire la teglia.

Gli ultimi 10 minuti, circa, di cottura, scoprire e far ritirare il sughetto, diventerà bruno e un pò denso (ma non troppo).

L’impiattamento è davvero semplice, mettere i quarti nel piatto, irrorare con qualche cucchiaiata di sugo e unire le cipolle, anch’esse belle sugose.

Consigli per il pollo alla birra e cipolle borettane

Potete anche usare il pollo intero fatto a pezzi, oppure cuocere in forno invece che in padella. Questo sta a vostra discrezione e gusto!

Se scegliete il forno potete far rosolare inizialmente in padella i pezzi di pollo e mettere in forno caldo, con la birra per terminare la cottura.

In questo caso le cipolline dovrete rosolarle a parte ed aggiungere in forno quasi alla fine.


In questa pagina sono presenti link di affiliazione che garantiscono a questo sito una piccola quota di ricavi, senza variazione del prezzo per l’acquirente.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lacheffamiranda

Il web mi affascina per le opportunità di condivisione e di conoscenza che offre, mi sono buttata in questa avventura di parlare di quelle che sono le mie passioni e scrivere le ricette di casa mia che amo preparare per le persone vicine al mio cuore e alla nostra casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.