Blog di lacheffamiranda

Risotto al pesto di zucchine

Il risotto al pesto di zucchine è un primo piatto dal sapore delicato ma intenso, che si avvale della ricchezza dei pinoli.

Il condimento, rigorosamente crudo, si avvolge intorno ai chicchi di riso creando un’armonia, vellutata al palato, che ci fà assaporare ogni boccone. La cremosità è accentuata da una mantecatura accurata, fatta con burro freddo e pecorino grattugiato.

Questa ricetta mi riporta con la memoria all’orto di mio babbo, che sembrava un giardino, e che produceva zucchine a più non posso! Devo essere sincera, ci sono stati momenti che le ho odiate: zucchine, zucchine, zucchine!!!

Adesso nel nostro orto sono molte meno le piante e ne producono davvero poche. Ma per fare questo piatto sono sufficienti!!

Ma adesso vediamo questa ricetta nel suo svolgimento semplice e veloce.

Sulle zucchine.

Qui di seguito alcune delle mie ricette con le zucchine, ma potrai scoprirne altre curiosando:

Risotto al pesto di zucchine
Potete completare il piatto con falde di pomodoro
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di riposo3 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàPrimavera, Estate

Ingredienti per il risotto al pesto di zucchine

Ingredienti per il risotto

500 ml brodo vegetale
320 g riso Carnaroli
50 g pecorino
40 g burro (Freddo di frigo)
30 g scalogno
25 g vino bianco secco (Circa)
16 filetti pomodori di Pachino (Senza semi)
1 pizzico sale fino

Ingredienti per il pesto

350 g zucchine
50 g olio extravergine d’oliva
30 g pinoli
2 rametti maggiorana
2 pizzichi sale fino
1 pizzico pepe nero
603,44 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 603,44 (Kcal)
  • Carboidrati 70,93 (g) di cui Zuccheri 1,88 (g)
  • Proteine 12,48 (g)
  • Grassi 30,18 (g) di cui saturi 9,95 (g)di cui insaturi 7,44 (g)
  • Fibre 2,83 (g)
  • Sodio 1.344,70 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 200 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti necessari per preparare il risotto al pesto di zucchine

Mixer
Casseruola Moneta Etnea

Passaggi

Come realizzare il risotto al pesto di zucchine

Come sempre, iniziamo a preparare la ricetta pulendo le verdure necessarie e pesando gli alimenti che poi andranno inseriti via via nella preparazione. Taglia i pomodori in falde e togli loro i semi. Mettere da parte.

Dopo di che tagliare a pezzi, anche grossolani, le zucchine e inserirle all’interno di un bicchiere del mixer.

All’interno del bicchiere aggiungere anche tutta la quantità dei pinoli e le foglie della maggiorana, quindi, anche tutta la quantità di olio. Completare questo passaggio con il pepe e il sale.

Azionate il mixer e ricavate una crema piuttosto densa, nel caso che fosse troppo densa aggiungere un cucchiaio di acqua.

Fatto questo pensiamo al risotto. Prelevare una noce di burro dalla quantità totale e metterlo all’interno di una casseruola.
Dopo averlo fatto sciogliere, aggiungere lo scalogno tritato sottile. Lo scalogno deve diventare trasparente, quindi, non farlo arrostire.

Giunto a cottura aggiungere in casseruola il riso, procedere alla tostatura girandolo per circa due minuti continuamente, i chicchi devono diventare bianchi non devono assolutamente però bruciare. Iniziare ad aggiungere il brodo poco alla volta.

A tostatura avvenuta, buttare il quantitativo del vino previsto e farlo sfumare a fuoco medio alto. Non deve più sentirsi l’odore di alcol.
Continuare aggiungendo brodo fino quando mancheranno un paio di minuti alla fine cottura. Spegnere il fuoco e aggiungere il restante burro, il pecorino e mantecare girando piuttosto energicamente.

Adesso aggiungere anche il pesto precedentemente lavorato. Con un mestolo di legno girare energicamente il risotto per concludere la mantecatura e far amalgamare il pesto. Coprire per un minuto con un coperchio.

Servire il risotto nei piatti e completarlo con foglie di maggiorana fresca e falde di pomodori pachino a cui saranno stati tolti i semi.

Ecco qua la ricetta è finita, ti è piaciuta? Ti aspetto qui sul blog o sui miei canali social per altre ricette deliziose e facili come questa, seguimi e lascia i tuoi commenti; risponderò volentieri. A presto!

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lacheffamiranda

Il web mi affascina per le opportunità di condivisione e di conoscenza che offre, mi sono buttata in questa avventura di parlare di quelle che sono le mie passioni e scrivere le ricette di casa mia che amo preparare per le persone vicine al mio cuore e alla nostra casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.