Blog di lacheffamiranda

Risotto rustico della tradizione toscana

Risotto rustico della tradizione toscana – La Toscana è la mia terra, ne respiro l’aria ogni giorno, le mie radici sono contadine, e me lo voglio tenere stretto questo privilegio. La mia cucina è contaminata da entrambi questi fattori.

Nel corso degli anni, quando il mestolo è passato dalla mano della mia mamma alla mia, ho modificato alcune abitudini che erano radicate.

Una su tutte la quantità, smodata a mio avviso, dell’olio di oliva che la mia mamma usava per cuocere.

Retaggio, questo, di altri momenti nei quali il condimento grasso serviva per affrontare i lavori massacranti nei campi.

I tempi si sono evoluti e adesso non è più necessario questo stratagemma.
Siamo tutti d’accordo nel dire che va anche bene usarlo ma il problema era la quantità, ecco, la quantità era esagerata.

Questo piatto, però, l’ho amato sempre, la cottura delicata e lunga fino al risultato magico di un risotto davvero completo.

NOTA BOMBA
provate anche il mio risotto con cime di rapa e taleggio

Risotto rustico della tradizione toscana
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per il risotto rustico della tradizione Toscana

Iniziate procurandovi gli ingredienti che serviranno, per esempio stilate una lista precisa per essere sicuri di non dimenticare niente. Di seguito un piccolo aiuto.
  • 100 gcarne macinata (mista )
  • 1 q.b.fegatini di pollo
  • 50 mlvino rosso (1 bicchiere)
  • 40 gburro
  • 35olio extravergine d’oliva
  • 2 cucchiaipomodori (Salsa)
  • 55 gcipolla rossa
  • 60 gcarota
  • 25 gsedano
  • 12 gsale fino
  • 2 gpepe nero in grani

Ingredienti per il risotto

  • 360 griso Carnaroli (Aquerello)
  • 10 gburro
  • 55 gcipolla rossa
  • 1 lbrodo di carne
  • 40 gparmigiano Reggiano DOP

Tegami e tegamini

Essere organizzati in cucina è essenziale, ci fa risparmiare tempo ed avere così tutto a portata di mano, che è basilare. Un piccolo promemoria qui sotto.
  • Tegame di coccio per ragù
  • Tegame in acciaio per risotto
  • Tritatutto
  • Mestolo
  • Spargifiamma

Preparazione e cottura del risotto rustico della tradizione Toscana

  1. Il sugo potrete prepararlo anche con molto anticipo rispetto alla cottura del riso.

    Iniziamo la preparazione del sugo pulendo e lavando le verdure, metterle nel mixer o trinciarle con la mezzaluna, il trito deve essere un pò grossolano.

    Nel tegame di coccio mettere tre cucchiai di olio evo, metterlo quindi sul fuoco interponendo lo spargifiamma.

  2. Lavare bene il fegatino con acqua e metterlo, per il tempo di rosolatura delle verdure, in acqua e aceto di vino; questo per togliere un pò del suo sapore che non tutti amano.

  3. Risotto rustico della tradizione toscana

    Far rosolare gli odori e quindi aggiungere la carne macinata ed il fegatino di pollo sciacquato e i cucchiai di conserva di pomodoro diluita in un romaiolo di brodo caldo. Io a questo punto salo la carne.

    Portare avanti la cottura lentamente e coperto , per circa 40 minuti, con il bicchiere di vino rosso e, se non fosse sufficiente aggiungendo un pò di brodo.

  4. Gli ultimi 10 minuti scoperchiate il coccio per far addensare il sugo, disfare con una forchetta il fegatino ed amalgamarlo al tutto.

    Proseguiamo la preparazione del risotto mettendo il burro in una casseruola e aggiungendo la cipolla tagliata finissima.

  5. Risotto rustico della tradizione toscana

    Quando il processo di imbionditura sarà terminato aggiungere il riso e far tostare per due minuti girando sempre con un mestolo di legno.

  6. Iniziare unendo, poco a poco, il brodo di carne caldissimo, girando spesso e tenendo la fiamma a fuoco medio.

    Tirate su il riso lentamente aggiungendo il brodo poco per volta e facendolo assorbire prima di aggiungerne ancora.

  7. Arrivati a due terzi della cottura, aggiungere circa metà del ragù di carne, che deve essere caldo, quando il riso è cotto assaggiate per il sale, nel caso regolate.

    Mantecate con solo parmigiano grattugiato.

  8. Risotto rustico della tradizione toscana

    Impiattate caldissimo e, sopra al risotto, mettere due bei cucchiai del sugo di carne. Spolverate con una macinata di pepe fresco. Sarà buonissimo anche con un pepe aromatico.

  9. Concludete questo manicaretto servendolo in tavola con piatti fondi muniti di coperchio, farà scena e manterrà caldo il vostro risotto alla maniera toscana.

    Ovviamente se non li avete potete servirlo nei vostri piatti, vi assicuro che nessuno si offenderà ed il vostro risotto verrà divorato in un attimo.

NOTA: Gli accessori di cucina che ho linkato sono quelli che uso normalmente nella mia cucina, sono indispensabili aiutanti che riescono a velocizzare ogni gesto, garantendo la tua  sicurezza e l’idoneità per il loro uso. Lavabili facilmente anche in lavastoviglie.

Il tocco della cheffa

Risotto rustico della tradizione toscana – Mia mamma in questo risotto aggiungeva anche quella che, in casa nostra, veniva chiamata “la cipolla” del pollo. In realtà il suo nome è più nobile di cosi, ed è “ventriglio”. In qualche altra regione si chiama anche “durello”.

Ricordo che quando faceva il bollito, che da noi si chiama lesso, io e lei ce la litigavamo. Se lo aggiungete a questo ragù, mettetelo insieme al fegatino, e poi tritatelo, con la mezzaluna, lasciandolo con taglio grosso.

Abbinate a questo piatto un ottimo vino rosso. Io vi suggerisco questo perché conosco le persone che lo producono nella loro bella azienda. Sono persone motivate ed attaccate al territorio e fanno di tutto per fare un buon prodotto anche con vitigni diversi dal San Giovese.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lacheffamiranda

Il web mi affascina per le opportunità di condivisione e di conoscenza che offre, mi sono buttata in questa avventura di parlare di quelle che sono le mie passioni e scrivere le ricette di casa mia che amo preparare per le persone vicine al mio cuore e alla nostra casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.