Blog di lacheffamiranda

Sfoglia broccolo romanesco e porri

La sfoglia broccolo romanesco e porri è una di quelle pietanze che io definisco svuota frigo. In questi giorni dopo le feste Natalizie, i nostri frigo sono pieni di piattini, ciotoline e tegamini pieni di poco di tutto. E’ così che nascono le mie ricette del riciclo.

Può sembrare un’accozzaglia di sapori, ma vi assicuro, che non lo è davvero! Inoltre dovete anche pensare che, realizzare questi piatti, è un modo per non sprecare il cibo. Io detesto farlo ed in casa mia si cercava di evitare il più possibile. Dove non arrivavano i manicaretti, potevano le galline. Io ho assorbito queste usanze, e inoltre, le ho approfondite.

Mi fa piacere lasciarvi un’altra ricetta del riciclo, insolita ma eccezionale.


Sfoglia broccolo romanesco e porri
Sfoglia cavolo romanesco e porri
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo5 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

300 g broccolo romanesco
250 g porro
230 g pasta sfoglia integrale
115 g uova (2 grandi)
115 g patate bianche (lessate)
35 g latte
15 g olio extravergine d’oliva
4 cucchiai da tavola pecorino romano
480,42 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 480,42 (Kcal)
  • Carboidrati 45,03 (g) di cui Zuccheri 4,89 (g)
  • Proteine 11,86 (g)
  • Grassi 29,27 (g) di cui saturi 5,24 (g)di cui insaturi 19,51 (g)
  • Fibre 4,63 (g)
  • Sodio 280,71 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 185 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ciotole e teglie per la sfoglia broccolo romano e porri

Cestello per cottura a vapore
Ciotola
Padella Moneta Etnea
Taglia pizza
Teglia Moneta Etnea

Preparazione e cottura

Possiamo certamente iniziare questa preparazione con la pulizia ed il lavaggio dei porri.

Questi vanno, quindi, tagliati a rondelle sottili e messi in padella con l’olio.

Proseguire ricavando le cimette dal broccolo, lavarle e metterle su un cestello per cottura a vapore.
Io uso una padella per poggiarlo ed anche un coperchio.

Lasciateli leggermente al dente perchè dovranno cuocere ulteriormente in forno.

Intanto che la cottura va avanti preparare le uova insieme al latte e pecorino grattugiato. Salare.

Sbattere energicamente con una frusta per far amalgamare gli ingredienti.
Lasciare da parte fino all’uso.

Per far cuocere meglio i porri aggiungere poca acqua ed il sale.

Il sugo deve restringersi e ritirarsi, perchè altrimenti, troppo liquido bagnerebbe la sfoglia.
Accendere il forno seguendo le istruzioni sull’incarto della pasta sfoglia.

Intanto preparate la sfoglia seguendo le istruzioni riportate sulla confezione.
Passate quindi a inserire gli ingredienti al suo interno.

Tagliare le patate a fette di medio spessore, aggiungere le cime di cavolo, i porri.

Non resta che dare un’ultima sbattuta alle uova per farle “montare” e versarle quindi sugli ingredienti nella sfoglia.

Cospargere la superficie con pecorino grattugiato.

Sfoglia broccolo romanesco e porri

Quando la torta salata sarà pronta, con un bel colore dorato uniforme, togliere dal forno e lasciare almeno 5 minuti a riposare.


Sfoglia broccolo romanesco e porri

L’averla lasciata a riposo permetterà di tagliarla meglio e di gustarla, in tutto il suo sapore delicato, senza scottarsi.

Il suggerimento non richiesto per la sfoglia broccolo romanesco e porri

Vi lascio qualche approfondimento su questa verdura perchè non se ne sa mai abbastanza.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lacheffamiranda

Il web mi affascina per le opportunità di condivisione e di conoscenza che offre, mi sono buttata in questa avventura di parlare di quelle che sono le mie passioni e scrivere le ricette di casa mia che amo preparare per le persone vicine al mio cuore e alla nostra casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.