Blog di lacheffamiranda

Spätzle con speck gorgonzola e scalogno

Una classica forma a goccia per questi spätzle con speck gorgonzola e scalogno. Conosciuti dai frequentatori della montagna essendo prodotto tipico del Tirolo.

Fatti con ingredienti semplici quali farina, spinaci, uova ed acqua sono davvero versatili in cucina.

In questa ricetta ho usato quelli proposti da una nota marca, della quale ho riportato il link in basso. Sono molto veloci da preparare perchè cuociono in un minuto e si può evitare di metterli in acqua, infatti, messi in padella, nel sugo che avrete preparato per gustarli, andranno facilmente in cottura.

Qui una ricetta insolita di pesce con lo speck.

Spätzle con speck gorgonzola e scalogno
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti per la ricetta degli spätzle con speck gorgonzola e scalogno

350 g spätzle
100 g gorgonzola
80 g speck
1 q.b. latte (Mezzo bicchiere)
584,67 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 584,67 (Kcal)
  • Carboidrati 50,00 (g) di cui Zuccheri 2,27 (g)
  • Proteine 31,47 (g)
  • Grassi 27,86 (g) di cui saturi 11,24 (g)di cui insaturi 9,26 (g)
  • Fibre 4,55 (g)
  • Sodio 956,88 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 215 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti per gli spätzle con speck gorgonzola e scalogno

Padella Moneta Etnea

Passaggi

Come preparare gli spätzle con speck gorgonzola e scalogno

Prima di iniziare la preparazione di questa ricetta, completiamo le azioni necessarie e preliminari.

Tritare, così, le fettine di speck a listarelle sottili.

Allo stesso modo tritare finemente lo scalogno, dopo averlo ripulito dalla buccia esterna più coriacea.

Spätzle con speck gorgonzola e scalogno

Proseguire nella lavorazione mettendo, in una larga padella, a sciogliere il formaggio gorgonzola con il latte previsto nella ricetta.

Il gorgonzola deve perciò essere completamente sito al latte e diventare una crema liscia.

Dopodiché, una volta ottenuta questa crema morbida, aggiungere lo speck tagliato in precedenza.

Spätzle con speck gorgonzola e scalogno

Utilizzando, quindi, un mestolo di legno, amalgamare perfettamente gli ingredienti all’interno della padella.

Il composto deve risultare morbido e non asciutto. Nel caso servisse avere una consistenza più cremosa, allungarlo con poca acqua di cottura degli gnocchetti verdi.

Per la cottura degli spätzle potete optare per due soluzioni: la cottura effettuata direttamente all’interno della padella insieme con il sugo, allungando con un mestolo di acqua.

Oppure portando ad ebollizione l’acqua, in una casseruola, e facendo cuocere per un minuto in acqua bollente salata gli gnocchetti verdi.

In entrambe le soluzioni dovrete amalgamare gli gnocchetti all’interno della crema facendo saltare in padella per circa un minuto.

Spätzle con speck gorgonzola e scalogno

In conclusione di questa ricetta, a fuoco spento, aggiungere il trito di scalogno che deve rimanere crudo, fatelo uniformare al resto dei componenti.

Spätzle con speck gorgonzola e scalogno

Impiattate separatamente, a porzione, gli gnocchetti.

Se lo gradite potete aggiungere poco pepe e poco parmigiano. Buon appetito, vi aspetto per la prossima ricetta.

E voi come li preparate gli gnocchetti verdi tirolesi? Lasciate un vostro commento o suggerimento. In entrambi i casi sarà un piacere rispondervi.

Consiglio

Potete aggiungere a questo piatto anche delle noci tritate. Staranno molto bene.

Questo tipo di sugo potete usarlo anche con le tagliatelle, saranno ottime, ricordate solo di lasciarle molto idratate e morbide.

Per la presenza del latte, questo sugo, non si conserva a lungo in frigo, giusto 1 giorno.

NOTA: Gli accessori di cucina che ho linkato sono quelli che uso normalmente nella mia cucina, sono indispensabili aiutanti che riescono a velocizzare ogni gesto, garantendo la tua  sicurezza e l’idoneità per il loro uso. Lavabili facilmente anche in lavastoviglie.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lacheffamiranda

Il web mi affascina per le opportunità di condivisione e di conoscenza che offre, mi sono buttata in questa avventura di parlare di quelle che sono le mie passioni e scrivere le ricette di casa mia che amo preparare per le persone vicine al mio cuore e alla nostra casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.