Blog di lacheffamiranda

Torta salata patate e verza

Come potete immaginare la preparazione della torta salata patate e verza é semplice ed anche veloce… Infatti in questo periodo invernale, questo cavolo, è un ingrediente che riusciamo a trovare agevolmente, per di piú fa bene e si sposa con molti altri vegetali.

A me capita spesso di utilizzare la sfoglia o la pasta brisée per preparare questi piatti che sono, anche, un modo di svuotare il frigo da avanzi che non dobbiamo buttare.

In questa ricetta é presente un formaggio che tutti teniamo in frigo per ogni evenienza: la sottiletta. E’ cremosa, che fonde molto bene e, come sapore, si accorda perfettamente con la quasi totalità degli alimenti.
Vi lascio il link per un minestrone perfetto in questo periodo di olio nuovo.

Torta salata patate e verza
Cuocere la pasta brisée in forno a 200° per 25′
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo5 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti occorrenti per la torta salata patate e verza

400 g cavolo verza
230 g pasta brisée
180 g patate, senza buccia, cotte, bollite
100 g pancetta (tesa)
87 g sottilette
18 g olio extravergine d’oliva
1 pizzico sale fino
490,53 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 490,53 (Kcal)
  • Carboidrati 36,59 (g) di cui Zuccheri 3,37 (g)
  • Proteine 16,82 (g)
  • Grassi 30,80 (g) di cui saturi 7,38 (g)di cui insaturi 6,71 (g)
  • Fibre 4,95 (g)
  • Sodio 522,40 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 210 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Padelle e padellini

Padella Moneta Etnea
Teglia Kitchen Craft

Procedimento e cottura

Prima di tutto iniziare con il preparare la verza tagliandola a pezzi e lavandola per togliere le eventuali impurità. Successivamente occuparsi delle fette di pancetta stesa. Spessore di circa mezzo centimetro.

In una teglia capiente mettere l’olio ed aggiungere la verza scolata dall’acqua ma non troppo. In aggiunta a questo, dopo pochi minuti, aggiungere la pancetta tagliata a fette.

Il prossimo passaggio da effettuare riguarda il preparare la sfoglia mettendola dentro alla teglia da forno seguendo le indicazioni riportate sulla confezione.

L’ulteriore azione da fare è quella di posizionare le patate precedentemente lessate e sbucciate all’interno della pasta sfoglia ricoprendo tutta la superficie.

Torta salata patate e verza

E finalmente possiamo distribuire, sopra alle patate, la verza con mescolate le fette di pancetta stesa.

In conclusione a questa preparazione sistemiamo le sottilette su tutta la superficie delle verdure. Possiamo, a questo punto, inserire la teglia nel forno caldo e abbassare la temperatura a 200° per 25 minuti o comunque fino a quando la sfoglia sarà dorata e il formaggio sciolto.

Torta salata patate e verza

Quando la preparazione sarà pronta toglierla dal forno e lasciarla riposare per circa cinque minuti. Questo farà sì che quando andremo a tagliarla riusciremo a farlo più agevolmente.

Torta salata patate e verza

Non resta che tagliare a spicchi la torta se la vogliamo consumare come secondo piatto, oppure, tagliarla in pezzi più piccoli se la serviamo come antipasto.

A tutti auguro un buon appetito.

Il suggerimento non richiesto per conservare la torta salata patate e verza

Come possiamo conservare un eventuale avanzo?

Nel caso, stranissimo, che avanzasse qualche pezzetto, potrete coprirla con pellicola alimentare e tenerla, per un giorno, all’interno del forno spento. In frigo per due giorni e consumato scalandolo in forno.

Seguendo questo link potrete approfondire la vostra conoscenza su questa verdura.

NOTA: Gli accessori di cucina che ho linkato sono quelli che uso normalmente nella mia cucina, sono indispensabili aiutanti che riescono a velocizzare ogni gesto, garantendo la tua  sicurezza e l’idoneità per il loro uso. Lavabili facilmente anche in lavastoviglie.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lacheffamiranda

Il web mi affascina per le opportunità di condivisione e di conoscenza che offre, mi sono buttata in questa avventura di parlare di quelle che sono le mie passioni e scrivere le ricette di casa mia che amo preparare per le persone vicine al mio cuore e alla nostra casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.