Pasta alle code di gamberi surgelate

Questa ricetta di pasta alle code di gamberi surgelate è un primo piatto saporito e goloso, con un sugo morbido, da scarpetta!

L’utilizzo del prodotto surgelato è per comodità, ovviamente! In realtà è uno spaghetto che può essere preparato anche con il prodotto fresco, anzi, ne beneficerà in gusto.

Pochi ingredienti, i pomodori di Pachino che sono sempre una garanzia, le olive taggiasche che ho scelto denocciolate, anche loro sempre una certezza e, infine, le code di gamberi, cotte velocemente per non farle diventare stoppose.

Se amate i primi piatti con il sugo di pesce fresco potete provare i miei spaghetti alle vongole veraci anche con cime di rapa, o la ricetta della pasta con il polpo così buona che non ne potrete più fare a meno. Sul blog potrete sbizzarrirvi a cercare ricette di pesce!

Altre ricette con pesce surgelato:

Pasta alle code di gamberi surgelati
Servire con abbondante condimento
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaPesce
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

300 g code di gambero (surgelati)
250 g pomodori di Pachino
180 g spaghetti
30 g olive taggiasche
35 ml vino bianco secco
20 g olio extravergine d’oliva
2 rametti prezzemolo
1 spicchio aglio
sale fino
sale grosso (per la cottura della pasta)
peperoncino piccante (media piccantezza)

384,38 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 384,38 (Kcal)
  • Carboidrati 38,27 (g) di cui Zuccheri 8,20 (g)
  • Proteine 26,90 (g)
  • Grassi 13,13 (g) di cui saturi 1,77 (g)di cui insaturi 2,05 (g)
  • Fibre 3,65 (g)
  • Sodio 969,46 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 240 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti per preparare la pasta alle code di gamberi surgelati

Casseruola
Padella
Coltello
Ciotola
Pinza
Scolapasta

Passaggi per cucinare la pasta alle code di gamberi surgelati

La sera precedente passare i gamberi dal congelatore al frigorifero per farli scongelare correttamente.

Tagliare i pomodorini e togliere i semi se infastidiscono. Mettere in una ciotola.

Tritare il prezzemolo e metterlo in una ciotolina per usarlo alla fine.

Mettere sul fuoco l’acqua per la cottura della pasta.

Ricetta visiva passo passo

In una padella saltapasta mettere l’olio, i gambi del prezzemolo e l’aglio, scaldare per estrarre gli aromi degli odori.

Prima di mettere in padella le code di gambero scongelate, sciacquate ed asciugate (per evitare che l’olio schizzi dappertutto), togliere gli odori, aiutandosi con una pinza o una forchetta.

Far saltare un minuto a fuoco vivace, quindi, aggiungere il vino bianco e far evaporare velocemente.

Con l’aiuto di una pinza togliere il pesce per non farlo cuocere eccessivamente e tenerlo da parte.

Nel sugo rimasto mettere i pomodori tagliati, con il peperoncino ed un pizzico di sale e pepe. Far ammorbidire sempre a fuoco medio alto.

Quando i pomodori sono morbidi, il sugo abbastanza ristretto e la pasta sta per arrivare a cottura, unire di nuovo le code di gambero.

Insieme al pesce aggiungere le olive taggiasche sgocciolate, girare per 1 minuto.

Versare mezzo ramaiolo di acqua di cottura della pasta nel sugo, servirà a fare la cremina, quindi, mettere la pasta lessata e scolata in padella e mantecare con cura facendola saltare.

Infine aggiungere, a fuoco spento, il prezzemolo tritato e girare.

Servire la pasta con il sugo abbondante, morbido e cremoso. Buon appetito!!

Pasta alle code di gamberi surgelati
Servire con abbondante condimento

Conservazione

La pasta avanzata si conserva massimo per 24 ore, in frigo, in un contenitore a chiusura ermetica.

FAQ (Domande e Risposte)

Come si puliscono le code di gamberi surgelati?

Le code di gambero surgelate solitamente sono già pulite, sia dall’intestino (filetto nero sul dorso) sia dal guscio e quindi non necessitano di pulizia se non una sciacquata sotto l’acqua corrente.

Come posso marinare le code di gambero?

Le code di gambero acquistano sapore e aromi se vengono marinate. Un mix ottimo è, per esempio, 1 cucchiaio di Marsala, 1 cucchiaio di limone ed il pepe rosa tutto miscelato con l’olio, 1 spicchio di aglio e poco sale.
Se non amate il Marsala potete sostituirlo con vino bianco o le bollicine che preferite.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lacheffamiranda

Il web mi affascina per le opportunità di condivisione e di conoscenza che offre, mi sono buttata in questa avventura di parlare di quelle che sono le mie passioni e scrivere le ricette di casa mia che amo preparare per le persone vicine al mio cuore e alla nostra casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.