Pesto alle foglie fresche di ravanello

Il pesto è, sicuramente, uno dei condimenti più popolare, più economico e più utilizzato; questo pesto alle foglie fresche di ravanello ha anche un ottimo impiego per evitare scarti vegetali ingiustificati.

Infatti, forse non tutti sanno che, le foglie del ravanello possono essere utilizzate sia aggiunte nelle insalate, o cotte nelle frittate, o come protagoniste del pesto.

Il loro sapore cambia a seconda del modo in cui vengono utilizzate e cucinate ma anche da quanto tempo sono state raccolte le radici.

Se le consumerete crude vi accorgerete che il loro sapore è leggermente pungente ma piacevole, tale sapore si addolcisce con la cottura. Se, per esempio, le utilizzate in un risotto aggiungetele quasi a fine cottura perché hanno una cultura rapida.

Il periodo di stagionalità si estende da aprile ad ottobre anche se, come altre verdure, si possono trovare tutto l’anno sui banchi del supermercato. Va da sé che sarebbe opportuno consumare solo quelle verdure, quegli alimenti non coltivati in serra.

Altre ricette di pesto molto sfiziose:

Pesto alle foglie di ravanello fresche
Aggiungere olio al pesto se non lo usate subito
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàAutunno, Inverno e Primavera

Ingredienti

35 g pinoli
20 g pecorino
40 g ravanelli (Solo le foglie)
30 g olio extravergine d’oliva
278,88 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 278,88 (Kcal)
  • Carboidrati 2,97 (g) di cui Zuccheri 1,00 (g)
  • Proteine 4,67 (g)
  • Grassi 29,20 (g) di cui saturi 4,65 (g)di cui insaturi 9,26 (g)
  • Fibre 0,97 (g)
  • Sodio 548,15 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 60 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti per il testo alle foglie fresche di ravanello

Mixer
Ciotolina

Passaggi

Come realizzare il pesto alle foglie fresche di ravanello

Procurarsi dei bei cesti di ravanello freschi con le foglie che devono avere un bel colore verde intenso, essere rigogliose e non avere eccessive macchie.

Separarle dai gambi che dovranno rimanere attaccati al capolino rosso, lavarle in acqua fresca e asciugarle con cautela senza stropicciare.

Mettere all’interno del bicchiere del mixer tutti gli ingredienti e azionarlo creando una crema morbida dal bel colore verde.

Mettere in un ciotolino il trito e ricoprirlo con olio evo fino al momento di utilizzarlo.

Conservazione del pesto alle foglie fresche di ravanello

Questa ricetta è per condire la pasta per due persone ma, se volete prepararne un quantitativo maggiore basta moltiplicare gli ingredienti.

Se non lo usate subito non mettete il formaggio che può sempre aggiungere fresco al momento di condire la pasta.

Questo testo si presta per essere congelato, anche in questo caso non aggiungete il formaggio che potrebbe cambiare sapore con il congelamento.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lacheffamiranda

Il web mi affascina per le opportunità di condivisione e di conoscenza che offre, mi sono buttata in questa avventura di parlare di quelle che sono le mie passioni e scrivere le ricette di casa mia che amo preparare per le persone vicine al mio cuore e alla nostra casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.