Involtini di tacchino con burrata e pomodori secchi

Gli involtini di tacchino con burrata e pomodori secchi sono un piatto gustoso e raffinato che unisce sapori contrastanti in un equilibrio perfetto.

Il tacchino, con la sua carne tenera e delicata, si sposa alla perfezione con il sapore intenso e leggermente dolce del pomodoro secco, mentre la stracciatella di burrata aggiunge una nota cremosa e lattiginosa che completa l’insieme in modo delizioso.

La preparazione di questi involtini è piuttosto semplice ma il risultato finale è davvero straordinario. Con soli 3 ingredienti è una ricetta economica e veloce da fare. Il tacchino è una carne magra e ricca di proteine, che può essere un’ottima scelta per una dieta sana ed equilibrata.

Questo secondo piatto può essere accompagnato da contorni semplici e saporiti, io in questo caso ho cotto dei cavolini di Bruxelles che con la loro nota leggermente amara smorzano la dolcezza della stracciatella di burrata.

Oppure una scelta classica potrebbe essere rappresentata da una fresca insalata mista, magari arricchita con pomodorini ciliegia, cetrioli e una vinaigrette leggera. Se si preferisce qualcosa di più sostanzioso, si potrebbe optare per delle patate al forno condite con rosmarino e aglio, croccanti all’esterno e morbide all’interno

 Serviti caldi, gli involtini di tacchino con pomodoro secco e stracciatella di burrata sono un piatto che conquista il palato di chiunque li assaggi, perfetti da gustare in qualsiasi occasione speciale o come piacevole alternativa per arricchire la propria tavola. 

Altre ricette con il tacchino:

Involtini di tacchino con burrata e pomodori secchi
servire con un contorno leggero
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni3
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

500 g fesa di tacchino
100 g stracciatella (di burrata)
40 g pomodori secchi
30 ml vino bianco
30 g burro
5 g olio extravergine d’oliva
5 foglie salvia
farina
sale fino
pepe nero

391,63 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 391,63 (Kcal)
  • Carboidrati 8,62 (g) di cui Zuccheri 5,63 (g)
  • Proteine 45,13 (g)
  • Grassi 19,66 (g) di cui saturi 6,45 (g)di cui insaturi 4,45 (g)
  • Fibre 1,83 (g)
  • Sodio 327,94 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 150 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti per cucinare gli involtini di tacchino con burrata e pomodori secchi

Contenitore
Teglia
Stuzzicadenti
Pinza
Coltello

Passaggi

– Lava ed asciuga con carta assorbente le fette di tacchino.

– Metti in ammollo i pomodori secchi per massimo 30 minuti, quindi strizzali bene.

– Con un batticarne assottiglia le fette di tacchino interponendo un foglio di pellicola.

Come preparare gli involtini di tacchino con burrata e pomodori secchi

Stendi sul piano le fette battute, salare e pepare.

Distendi sopra ogni fetta i pomodori secchi e sopra ai pomodori, una cucchiaiata di stracciatella di burrata.

Arrotola ogni fetta e chiudila con degli stecchini formando gli involtini. Metti della farina in un contenitore e infarina ogni involtino prima di cucinarli.

Metti una padella capiente sul fuoco e fai sciogliere il burro, aggiungi delle foglie di salvia fresca.

Aggiungi i rotoloni di tacchino e inizia a farli rosolare a fuoco medio. Salare bene.

Gli involtini di tacchino devono essere rosolati da tutte le parti, facendo una crosticina dorata.

Mentre il tacchino cuoce, metti nel bicchiere del frullatore 2/3 di pomodori secchi ammollati, aggiungi il rimanente stracciatella, un pizzico di sale e olio extravergine di oliva. Frulla tutti gli ingredienti fino a ottenere una crema semi liquida da utilizzare come condimento per la carne.

Appena la carne sarà perfettamente dorata, sfuma con il vino bianco che a contatto con il burro creerà una crema vischiosa e densa.

Per presentare gli involtini di tacchino cotti, quando sono intiepiditi, tagliali a rondelle non troppo sottili.

Disponi le rondelle di tacchino su un piatto da portata o nei singoli piatti in modo ordinato e decorativo. Successivamente, versa la salsa sopra gli involtini in modo uniforme, facendo attenzione a non esagerare per non coprire completamente la bellezza degli involtini.

Per completare la presentazione, affianca gli involtini con un contorno colorato e gustoso di tuo gradimento. 

distribuire sulle fette la salsa e servire con un contorno

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lacheffamiranda

Il web mi affascina per le opportunità di condivisione e di conoscenza che offre, mi sono buttata in questa avventura di parlare di quelle che sono le mie passioni e scrivere le ricette di casa mia che amo preparare per le persone vicine al mio cuore e alla nostra casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.