Polpette con bollito e prosciutto

Le polpette con bollito e prosciutto sono perfette per riciclare gli avanzi di cibo.

In prossimità delle festività, con i piatti classici della tradizione, ci troviamo a gestire del cibo che avanza e allora cosa è meglio delle polpette?

Sono un alimento completo, saziante, spesso piatto unico e, accompagnate da una fresca insalata , saranno perfette per riequilibrare gli eccessi alimentari Natalizi e di fine anno.

Qui sono presentate di carne avanzata ma, seguendo i link qui sotto, potrete realizzarne di tutti i tipi, di pesce e di verdure e addirittura nel risotto.

Sempre morbide ed appetitose risveglieranno ricordi di famiglia e sarà bello ripercorrere anche questa come tradizione, ad ogni morso.

D’altra parte lo dice la parola stessa, tradizione, che altro non è che il complesso di memorie che vengono passate da una generazione all’altra.

Per questo non bisogna stancarsi mai di tenerle vive perchè, insieme a loro, tutte le persone che amiamo rimarranno presenti, noi stessi e altri dopo di noi. Non è meraviglioso?

Ricette delle mie polpette:

Polpette con bollito e prosciutto
Cuocere in forno con poco olio
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàAutunno, Inverno e Primavera

Ingredienti per 20 polpette da 30g cadauna

300 g carne bovina (Avanzo del bollito)
130 g patate, con buccia, cotte, bollite
70 g cipolla rossa
67 g uovo
40 g prosciutto crudo
30 g carota (Quella del brodo)
25 g pecorino toscano
15 g sale fino
1 mazzetto prezzemolo tritato
2 pizzichi pepe
1 spicchio aglio

Strumenti per realizzare le polpette con bollito e prosciutto

Ciotole
Pirofile

Passaggi

Lessare le patate con la buccia, sbucciarle a cottura e condirle, dopo averle fatte a tocchi, con aglio, prezzemolo, sale ed olio evo.

Come cucinare le polpette con bollito e prosciutto

Tagliate il bollito, togliere le ossa dal pollo lesso e macinare tutto con il macinino a manovella che eviterà che il composto solidifichi in un’unico blocco informe.

L’avanzo del prosciutto va tagliato a pezzetti abbastanza piccoli e aggiunto al composto nella ciotola.

Tritare la cipolla ed aggiungerla agli ingredienti.

Inserire nella ciotola il pecorino toscano grattugiato.

Dopo aver schiacciato le patate condite, schiacciare anche la carota usata per il bollito ed aggiungere tutto nella ciotola.

Rompere l’uovo e unirlo, intero, al composto nella ciotola.

Salare abbastanza, pepare contaminata fresca di pepe nero, girare tutti gli ingredienti mescolando il tutto.

Formare, adesso, le polpette della dimensione che preferite. Queste pesano l’una circa 30 g.

Passarle nella farina bianca o nel pangrattato per un effetto più croccante.

Disporle nelle pirofile da forno a porzione, se le avete, con olio. infornare in forno già caldo per circa 15′. Dovranno solo rosolare.

Appena le polpette saranno rosolate, girarle dall’altra parte fino a che tutta la superficie sarà dorata. Tirarle fuori dal forno e lasciarle riposare per 5′.

NOTA: Gli accessori di cucina che ho linkato sono quelli che uso normalmente nella mia cucina, sono indispensabili aiutanti che riescono a velocizzare ogni gesto, garantendo la tua  sicurezza e l’idoneità per il loro uso. Lavabili facilmente anche in lavastoviglie.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lacheffamiranda

Il web mi affascina per le opportunità di condivisione e di conoscenza che offre, mi sono buttata in questa avventura di parlare di quelle che sono le mie passioni e scrivere le ricette di casa mia che amo preparare per le persone vicine al mio cuore e alla nostra casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.