Risotto con moscardini e taccole

Mi trovo ancora a parlare di risotto, è la stagione adatta per farlo e questo risotto con moscardini e taccole è un piatto delizioso e versatile. In esso si uniscono sapori di mare e di terra in modo equilibrato.

La cremosità del risotto si sposa perfettamente con la tenerezza dei moscardini e la croccantezza delle taccole, creando un’armonia di consistenze che rende ogni boccone un’esperienza unica. 

La preparazione di questo piatto, anche essendo estremamente semplice richiede cura e attenzione, ma il risultato finale sarà strepitoso, una vera esplosione di gusto, vi porterà con il pensiero su qualche bella spiaggia.

Una delle caratteristiche eccezionali del risotto è la sua versatilità, poiché può essere arricchito con ingredienti sempre nuovi come funghi, formaggio, frutti di mare, verdure e persino vino.

I moscardini, molluschi di piccole dimensioni, aggiungono un sapore delicato e una consistenza morbida a questo piatto, e poi le taccole, cosa dire di questi legumi freschi e croccanti? E’ il tocco che apporta freschezza e colore a questa preparazione.

Le taccole sono anche una buona fonte di proteine vegetali, rendendole un alimento ideale per chi segue una dieta vegetariana o vegana. La combinazione di questi ingredienti crea una gamma di sapori che delizierà il palato di chiunque lo assaggi.

Il riso è un alimento semplice che viene consumato in molte parti del mondo, in Italia viene prodotto soprattutto nelle regioni del nord come la Lombardia dove possiamo vedere distese e distese di campi allagati a risaie; è particolarmente importante per la cucina italiana, infatti ogni regione ha piatti dedicati a questo alimento come il risotto giallo con ossobuco milanese, gli arancini siciliani e poi i supplì romani ecc

Altre ricette con molluschi:

Risotto con moscardini e taccole
risotto moscardini e taccole
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo3 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaBollituraFornello
  • CucinaPesce
  • StagionalitàInverno, Primavera

Ingredienti

600 ml brodo vegetale
400 g moscardini (Già puliti)
280 g riso Carnaroli
200 g taccole
120 ml vino bianco secco
40 g scalogno
20 g olio extravergine d’oliva
2 foglie alloro
1 spicchio aglio
maggiorana
timo
prezzemolo
sale fino
pepe
peperoncino

602,81 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 602,81 (Kcal)
  • Carboidrati 75,54 (g) di cui Zuccheri 4,33 (g)
  • Proteine 23,97 (g)
  • Grassi 13,82 (g) di cui saturi 2,06 (g)di cui insaturi 1,53 (g)
  • Fibre 8,92 (g)
  • Sodio 789,73 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 220 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti per la cottura del risotto con moscardini e taccole

Casseruola
Pentolini
Padella
Bicchiere
Coltello
Mestolo

Passaggi

La preparazione di questo risotto è incredibilmente pratica e veloce. 

– Lava i moscardini, io me li faccio pulire dal pescivendolo.

– Sciacqua accuratamente le taccole e privale del picciolo da entrambe le parti. Se sono eccessivamente grosse puoi togliere loro anche il filo laterale. Tagliale a pezzetti, come rondelle.

– Prepara il brodo vegetale, puoi usare anche quello granulare o già pronto.

– Trita lo scalogno per il risotto.

– Prepara il trito aromatico di prezzemolo timo e maggiorana.

Come preparare il risotto con moscardini e taccole

Prepara dell’acqua aromatizzata con vino bianco e foglie di alloro. Portala ad ebollizione senza salare.

Quando l’acqua sarà bollente immergi i moscardini e lasciali lessare per circa 7/8 minuti.

In una padella metti dell’olio, aglio e del peperoncino fresco, quando sarà caldo unisci le taccole.

Aggiungi mezzo ramaiolo di brodo che servirà per iniziare la cottura, salale.

Per iniziare a preparare il risotto metti l’olio in una casseruola e aggiungi lo scalogno.

Fallo appassire aggiungendo mezzo ramaiolo di brodo vegetale.

Successivamente, quando lo scalogno sarà diventato trasparente aggiungi il riso per farlo tostare, 2 minuti a fuoco vivace sempre mescolando.

A tostatura avvenuta bagnalo con il vino bianco e lascialo evaporare prima di proseguire nella preparazione.

Aggiungi i moscardini, io lascio interi i tentacoli ma il corpo lo taglio sottilmente.

Metti nella casseruola anche le taccole insaporite in precedenza e senza aglio, aggiungi un pizzico di sale.

Inizia la cottura aggiungendo il brodo poco alla volta e mescolando spesso. 

Per una cottura al dente occorreranno circa 15 minuti*, dovrà presentarsi all’onda (cioè leggermente brodoso), togli la casseruola dal fuoco e manteca con un pò di olio evo, pepe macinato al momento e con una generosa spolverata di erbe aromatiche.
Copri il risotto con un coperchio e lascialo a riposo per circa 2 minuti, adesso può essere presentato in tavola!

*N.B. Questo è il tempo per la cottura standard del riso ma controlla il tempo di cottura previsto sulla confezione del riso che hai scelto.

Servito caldo, il risotto con moscardini e taccole è ideale per far conoscere ai tuoi ospiti le mille sfumature di un piatto raffinato e gustoso, sono certa che li delizierai. Buon appetito!

Risotto con moscardini e taccole
servire ben caldo con una macinata di pepe

Variazioni per il risotto con moscardini e taccole

Puoi proporre questo risotto anche con asparagi, che sostituiranno le taccole. Taglia a rondelle il gambo dopo averlo raschiato e lascia intatte le punte. Il resto del procedimento resta invariato.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lacheffamiranda

Il web mi affascina per le opportunità di condivisione e di conoscenza che offre, mi sono buttata in questa avventura di parlare di quelle che sono le mie passioni e scrivere le ricette di casa mia che amo preparare per le persone vicine al mio cuore e alla nostra casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.